il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Saldi, avvio un po' pigro: ma i commercianti sono fiduciosi

Il primo bilancio si potrà fare domenica sera, dopo gli acquisti del weekend: in molti puntano anche sul 6 gennaio

Saldi, avvio un po' pigro: ma i commercianti sono fiduciosi

Saldi a Cremona

CREMONA - Niente febbre da shopping né ressa davanti alle vetrine. L’impressione è quella di un avvio dei saldi un po’ pigro. Senza togliere sorriso e fiducia ai commercianti che valutano comunque in modo positivo questa prima giornata delle vendite a prezzi ribassati. Difficile, se non impossibile, fare bilanci. Anche perché l’avvio dei ‘saldi’ non era mai stato il martedì. Occorrerà attendere almeno domenica sera, a conclusione di un week end in cui i negozi resteranno aperti. Così come anche la giornata del 6 gennaio potrà essere dedicata agli acquisti.

Gli sconti partono dal 20/30%. Puntano su ribassi maggiori le catene. In qualche caso si arriva al 50 e addirittura al 70 per cento. «Molti sono ancora in vacanza, tanti sono al lavoro» conferma un negoziante. Qualcuno fa autocritica e spiega che per «troppi negozi la stagione dei ribassi era già cominciata, in barba al divieto di promozioni nei trenta giorni che precedono i saldi». I più dei commercianti guardano con fiducia ai prossimi giorni. «Il Natale – spiegano – ha indicato un timido ritorno alla crescita. Speriamo che anche i ‘saldi’ confermino lo stesso trend. Anche perché, per crisi e andamento del clima, la stagione fino ad oggi non è stata troppo soddisfacente e le vendite sono aumentare solo nelle ultime settimane». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

05 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000