il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SANITA'

Ats Valpadana e Asst Cremona, nomine ai vertici e nuovo corso

Ecco le squadre dei dg Bellini e Rossi

L'ospedale di Cremona

CREMONA - A pochi giorni dalla nomina, il direttore generale dell’ATS Val Padana, Aldo Bellini, ha dato avvio al nuovo corso dell'Agenzia di Tutela della Salute nominando il direttore sanitario e il direttore amministrativo. 

«E’ stato necessario procedere immediatamente alla nomina dei nuovi direttori sanitari ed amministrativi — ha dichiarato il ‘dg’ Bellni — in quanto i precedenti, Galavotti e Solazzi, hanno già reso servizio presso altre destinazioni. La complessità della sfida che attende questa nuova Agenzia è tale da non potersi permettere troppo tempo di vacatio. Resterà invece al suo posto per questo mese di gennaio, nel ruolo di direttore sociale (futuro direttore socio sanitario) Germana Tommasini che mi garantisce continuità con il mandato precedente, mi supporta nel primo approccio a questa nuova realtà, oltre al fatto che conosce anche la situazione cremonese avendo fatto il direttore sociale all'ASL di Cremona».

Ecco, dunque, la nuova squadra del ‘dg’ Aldo Bellini. Il primo lo si può definire un ritorno per il territorio mantovano e si tratta di Simonetta Cinzia Bettelini, mentre il direttore amministrativo è Giuseppe Albini, in arrivo dall’ex ASL di Cremona di cui è stato proprio direttore amministrativo fino al 31 dicembre

Ed è stato avviato il nuovo corso anche all’Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) di Cremona: il neo direttore generale Camillo Rossi ha firmato ieri mattina le delibere di assegnazione di due incarichi di vertice su tre. A ricoprire l’incarico di direttore socio sanitario sarà Paola Mosa già direttore sociale dell’ex ASL della Provincia di Cremona e dirigente del servizio famiglia e dipartimento ASSI. Per il ruolo di direttore amministrativo Rossi ha scelto Alessandra Bruschi, già Direttore della struttura complessa controllo di gestione e flussi informativi presso l’Azienda Ospedaliera Carlo Poma di Mantova (oggi ASST di Mantova).

04 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000