il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Alloggi ERP comunali, arriva il tutor condominiale

Novità dal primo febbraio: incontrerà le persone nel condominio e si farà carico delle richieste degli inquilini agevolando il rapporto con gli altri servizi, organizzerà riunioni condominiali e concorrerà a promuovere la convivenza nello stabile

Alloggi ERP comunali, arriva il tutor condominiale

CREMONA - Un tutore condominiale al quel gli inquilini potranno rivolgersi in caso di problemi o esigenze particolari. La novità - che si concretizzerà il primo di febbraio - riguarda gli alloggi ERP (Edilizia Residenziale Pubblica) comunali.

Dal primo gennaio tutti questi alloggi sono gestiti direttamente dal Comune e non più dall'ALER. L'amministrazione ha pertanto riorganizzato le modalità di rapporto con gli inquilini che, nelle scorse settimane, sono stati di questo debitamente informati con un'apposita lettera consegnata ad ogni nucleo familiare. Rientra in tale riorganizzazione la figura del tutor condominiale al quale gli inquilini potranno rivolgersi per qualsiasi esigenza. Il tutor condominiale incontrerà le persone nel condominio e si farà carico delle richieste degli inquilini agevolando il rapporto con gli altri servizi, organizzerà riunioni condominiali e concorrerà a promuovere la convivenza nello stabile.

Il servizio dei tutor condominiali sarà attivo dal 1° febbraio prossimo. Prima dell'avvio del servizio, per informazioni, segnalazioni o emergenze è comunque possibile contattare un operatore sociale del Comune al numero 334 8027851 o allo 0372 407358 (dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17).

Sono state individuate cinque aree alle quali fanno riferimento i vari complessi ERP comunali, in ognuna di esse è vi sarà la sede dei tutor condominiali, in particolare:

  • AREA 1 - Centro storico - (largo Pagliari, 13, via Altobello Melone, 22, via Platina 8, via Platina, 56, via Manini, 7, 7A, 59; via Tibaldi, 4; via Fores, 5). Sede: Laboratorio condominiale di largo Pagliari, via Cadore, 7;
  • AREA 2 – Cascinetto - Giuseppina e Bagnara (via Maffi, 16 e 18; via Giuseppina 6, 6A, 6B; via Bagnara, 2). Sedi: Comitato di Quartiere di via Maffi, 2 per la zona Cascinetto-Giuseppina; Centro sociale anziani di Bagnara per l'area relativa a Bagnara;
  • AREA 3 - Borgo Loreto-San Bernardo (via Divisione Acqui 3a, 3b, 4a, 4b; via Endertà 1, 3, 5; via Francesco Soldi, 8B, 8C e 8D; via Litta, 21; piazza Patrioti, 2; via Cardinal Massaia, 6, 6A , 6B; via Vitali, 4, 6)
    Sede: Comitato di Quartiere di Largo Madre Carelli, 3;
  • AREA 4 - San Felice e Zaist (via Caudana, 1, 2, 4, 6; via Allende, 1, 2, 3 e 5; via S. Savino, 5 e 7; via Riposo, 2, 3, 6, 7 e 11; via Caprera, 80). Sedi: Centro Sociale Anziani “G. Strozzi” di via S. Felice, 2 per la zona di S. Felice; sede del Laboratorio di Quartiere di via Fatebenefratelli, 1/B per l'area relativa al quartiere Zaist;
  • AREA 5 - Ghinaglia-Castello  (via Ghinaglia, 79, 83 e 97; via S. Croce, 5/7; via Piave, 6 e 8; piazza Fiume, 1 e 3; via Alfeno Varo, 15; via Ronchi, 2; via Sesto, 28 e 30). Sede: Centro Sociale Anziani di via Alfeno Varo.

Per gli inquilini che abitano in alloggi non inseriti nelle aree sopra elencate sarà comunque possibile rivolgersi ai tutor che si trovano nelle sedi più vicine alla loro abitazione.

04 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000