il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CINEMA

Pippo Crotti nel film ‘Quo Vado?'
«Mi ha voluto Checco Zalone»

L’attore di Romanengo racconta la sua esperienza sul set e l’amicizia con l'attore pugliese

Pippo Crotti  nel film ‘Quo Vado?'«Mi ha voluto Checco Zalone»

Pippo Crotti insieme a Checco Zalone

CREMONA – Al cinema come ai vecchi tempi… complice il ritorno dei cinepanettoni e soprattutto l’attesissimo film di Checco Zalone, al secolo Luca Medici, Quo Vado? Così giovedì notte, meglio alle 00,15 e 00,30 del 1° gennaio in tanti, tantissimi hanno deciso di aprire il 2016 con il film di Zalone, di farsi una delle belle e sane risate, col comico e attore campione di incassi. L’obiettivo con Quo vado? È superare il record al botteghino di Sole a catinelle che totalizzò 51.763.459 euro. E a giudicare dai tutto esaurito registrati il giorno d'esordio nella multisala SpazioCinema i presupposti sono più che buoni.

Quo Vado? è una satira ficcante e tenera al tempo stesso sul miraggio del posto fisso, sull’ostinazione del protagonista a tenersi il posto, malgrado l’abolizione delle province. Realtà e finzione s’intrecciano come sempre nei lavori di Zalone, un attore completo, meticoloso con un unico obiettivo: «Ciò che interessa a Luca è far divertire le persone. Tutto è finalizzato alla comicità, alla volontà di solleticare e far scoppiare la risata in chi viene a vedere i suoi film», a raccontare questo è Pippo Crotti, attore di Romanengo, già in forze al Cirque du Soleil e da qualche anno nel cast di Squadra Mobile, di cui sta girando a Roma gli episodi della serie che andrà in onda in aprile.
Ma Pippo Crotti può svelare questa sensibilità di Zalone perché ha una parte in quello che è il film del momento, Quo Vado?
Che parte interpreta?
«Interpreto la parte di Massimo, un ricercatore italiano in Norvegia amico e collega della protagonista che si ritroverà a dover lavorare con Checco».
Come l’ha scelta Zalone?
«Ci siamo conosciuti a una cena della casa di produzione TaoDue di Pietro Valsecchi, che produce anche il film. Poi ad un certo momento mi ha chiamato».

L'intervista integrale di Nicola Arrigoni all'attore di Romanengo Pippo Crotti sulla Provincia di sabato 2 gennaio 2016

02 Gennaio 2016

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000