il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Smog, le Pm10 rientrano ma resta l'emergenza: ore le richieste di intervento al Governo

Incontro tra amministratori locali (presenti il sindaco Galimberti, la dirigente Pesaro e il comandante della polizia locale Sforza) e il governatore Maroni in Regione Lombardia: 'Messi a punto interventi e iniziative per l'area padana'

SMOG

CREMONA - Dopo due settimane consecutive di veleni, e in cima ad ottanta giorni da mascherina già archiviati nell’anno, lunedì 28 dicembre l’aria di Cremona è tornata respirabile: polveri sottili ad una quota media di 42 microgrammi al metro cubo contro il limite di 50. La morsa incomincia ad allentarsi. Ma non sono 24 ore di tregua a risolvere l’emergenza dello smog.

E infatti il governatore Roberto Maroni ha chiamato a raccolta a Milano i sindaci lombardi. Al vertice, iniziato poco prima delle 19 e finito ben oltre le 21, col presidente della Regione e con l’assessore all’Ambiente Claudia Maria Terzi, l’amministrazione locale era rappresentata dal primo cittadino Gianluca Galimberti, dalla dirigente all’Ambiente Mara Pesaro e dal comandante della polizia locale Pierluigi Sforza

"Un incontro utile e importante. Abbiamo definito insieme agli enti locali una serie di richieste che faremo mercoledì al governo, che vanno in particolare nella direzione di avere risorse per incentivare la rottamazione delle auto inquinanti (Euro 0, 1, 2 e 3) oltre a risorse importanti per il potenziamento delle infrastrutture del trasporto pubblico locale su rotaia. A queste si aggiungono le misure necessarie per rottamare le vecchie caldaie inquinanti. Servono interventi di incentivazione, che chiederemo al governo mercoledì mattina". Lo ha spiegato lo stesso Maroni, al termine del tavolo di coordinamento convocato per mettere a punto, con Anci e i rappresentanti dei capoluoghi di provincia, gli interventi e le iniziative antismog nell'area padana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

28 Dicembre 2015

Commenti all'articolo

  • enrico

    2015/12/29 - 07:07

    Trasporto su rotaia? Ma qualche politico e stato in stazione ultimamente? Ci sono parecchi treni diesel che fumano e emanano un odore che fa bruciare la gola avranno 50 anni minimo! BEL ESEMPIO CHE DANNO LE FERROVIE.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000