il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Birre non pagate e rissa, Bonis chiuso tre giorni

Provvedimento del questore, il locale riaprirà il 31 dicembre mentre la sala giochi resta aperta

Birre non pagate e rissa, Bonis chiuso tre giorni

Agenti davanti al Bonis di Cremona

CREMONA - Chiusura della parte bar, a partire da lunedì 28 dicembre e fino a mercoledì 30, mentre la sala giochi adiacente resta regolarmente aperta. Questa la decisione presa dal questore di Cremona, Gaetano Bonaccorso, nei confronti del Bonis, lo storico locale che si trova in via Palestro, davanti all’ingresso del liceo scientifico Aselli. La misura assunta dal questore — secondo quanto si è appreso ieri dagli uffici di via Tribunali — si deve alla rissa avvenuta di recente nel locale, una vicenda che ha visto il coinvolgimento di più persone e l’intervento, nella notte della vigilia di natale, di varie pattuglie. La resa dei conti, a calci e pugni, tra una decina di persone, sarebbe scaturita da alcune birre non pagate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

28 Dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000