il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Droga, due marocchini patteggiano la pena

Erano stati arrestati a novembre dai carabinieri di Cremona che li avevano sorpresi a spacciare nella zona di San Pedretto

Droga, due marocchini patteggiano la pena

I due marocchini erano stati trovati a spacciare a San Pedretto

CASTELVETRO - Condannati in tribunale a Piacenza i due marocchini, Rakkam Nabil di 20 anni e Daif Houssain di 24 anni, arrestati a fine novembre dai carabinieri di Cremona, che li avevano sorpresi a spacciare nella zona di San Pedretto. Hanno patteggiato rispettivamente due anni e sei mesi (più ottomila euro di multa) e tre anni e otto mesi di reclusione (più 12mila euro di multa). Pena sospesa per il più giovane dei due, mentre per l’altro - accusato non solo di detenzione di droga ai fini di spaccio ma anche di resistenza a pubblico ufficiale, in quanto al momento dell’arresto era scattata una colluttazione - il giudice ha disposto gli arresti domiciliari.

18 Dicembre 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/12/19 - 07:07

    Ma cosa significa "pena sospesa" e "domiciliari" ? Questi andavano riportati in Marocco!!!

    Rispondi

  • renzo

    2015/12/18 - 21:09

    Che senso ha una condanna pecuniaria, se poi non pagano, aumentate loro la pena e poi ESPULSIONE!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000