il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Arrestato tossicodipendente per maltrattamenti in famiglia

Un 35enne che da tempo estorceva denaro alla madre per comprare droga, ha reagito violentemente al suo diniego tentando di aggredirla e picchiando sorella e padre. Decisivo l'intervento di un vicino e dei carabinieri

Arrestato tossicodipendente per maltrattamenti in famiglia

I carabinieri di Cremona in azione

CREMONA - I carabinieri del NOR della Compagnia di Cremona, nella serata di venerdì 4 dicembre hanno arrestato in flagranza dei reati di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia D.R.A. di anni 35, residente in città. Il giovane, dopo aver preteso dalla madre denaro per soddisfare le proprie esigenze, in preda ad una violenta reazione causata dal diniego oppostogli, tentava di aggredirla. Nel frangente intervenivano la sorella e il padre che evitavano la consumazione delle violenze all’anziana madre ma venivano percossi entrambi finché non interveniva un vicino di casa che allontanava momentaneamente il ragazzo. Nel frattempo erano stati allertati i carabinieri che giunti sul posto bloccavano il giovane ancora particolarmente esagitato con la sorella rea di aver richiesto l’intervento al 112. Nella ricostruzione della vicenda, oltre ad acquisire elementi inconfutabili circa il tentativo di estorsione i militari operanti appuravano che i familiari di D.R.A. da diverso tempo erano da lui soggetti ad ogni forma di sopraffazione e di violenza che erano state sempre subìte senza denuncia. I congiunti percossi comunque non ricorrevano alle cure mediche in quanto non ritenevano di aver subito gravi lesioni. Venerdì sera il grave episodio che ha determinato l’arresto del giovane e il suo trasferimento presso il carcere di Ca' del Ferro per i reati di tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia. 

05 Dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000