il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


POLIZIA LOCALE

Giro di vite su 'Tir selvaggio'

Trecento verbali, stop a sette autisti irregolari, due denunce, 221 sanzioni per cronotachigrafo manomesso: i controlli sulle strade d'accesso alla città rivelano una realtà sconcertante

Giro di vite su 'Tir selvaggio'

Il controllo dei vigili urbani ad un Tir

CREMONA - Sette aziende multate e segnalate al ministero dei Trasporti per aver fatto lavorare autisti stranieri non in regola: una pesante violazione del diritto del lavoro e un attacco alla concorrenza, alla stessa stregua di quel che sta dietro la gran parte delle irregolarità accertate su centinaia di mezzi pesanti, a cominciare dalle oltre 200 sanzioni per il mancato rispetto dei tempi di guida e di riposo, violazione che incide sulla sicurezza di tutti i viaggiatori. Sono di rilievo i risultati della raffica di servizi contro ‘Tir selvaggio’ gestiti negli ultimi mesi dalla Municipale, in particolare dalle 23 unità della ‘stradale’ guidata dall’ufficiale Mariarosa Bricchi con la collaborazione del sovrintendente Mario Livrini e dell’assistente Federico Antonioli. I dati forniti dal comandante Pier Luigi Sforza delineano un’attività a 360 gradi.

Leggi di più su La Provincia di sabato 5 dicembre 2015

04 Dicembre 2015

Commenti all'articolo

  • claudio

    2015/12/06 - 09:09

    vero tutto questo, ma ki la porta nelle fabbriche la merce per far lavorare altri operai? ki porta il cibo nei supermercati i quali vogliono la merce alle quattro o alle cinque di mattina? il fermo passivo non viene considerato pausa, come si fa a stare dentro nei tempi stabiliti dal codice assai rigoroso? quando un'azienda ti chiama ke gli serve la merce perchè a macchinari e personale fermo ke deve pagare ugualmente, nei nostri panni voi cosa fareste, premetto ke voi o le vostre mogli andate a far spesa nei centri commerciali e se non trovate quello ke vi serve una volta due volte la terza non ci andate più a discapito del centro commerciale e la colpa ai camionisti ke invece di consegnare si fermano a dormire per il codice della strada troppo fiscale

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000