il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Lgh-A2A, Fratelli d'Italia ribadisce il dissenso

Lgh-A2A, Frartelli d'Italia ribadisce il dissenso

BRESCIA - Giovedì 3 dicembre a Brescia, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale ha ribadito il suo secco ‘no’ alla fusione tra Lgh e A2a con una conferenza congiunta dei coordinamenti provinciali di Cremona e Brescia. Erano presenti Stefano Foggetti, Marcello Ventura, Gianpietro Maffoni, Giangiacomo Calovini e Mirco Guidetti. Ne è uscito un messaggio chiaro: «No alla svendita di Lgh e no ad una offerta che riteniamo sfavorevole sia sotto il profilo economico che per gli effetti negativi sulla governance territoriale. Basti pensare che il prezzo lo ha fatto l’acquirente e non il venditore. Riteniamo inoltre che sia necessaria l’evidenza pubblica e non la trattativa privata e chiediamo che ogni sindaco, socio indiretto di Lgh, richieda parere preventivo alla Corte dei Conti o all’Autorità nazionale anticorruzione a tutela sua e dei suoi cittadini».

03 Dicembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000