il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Espulso a gennaio, torna in città per la Festa del Torrone: arrestato

Albanese, clandestino nel nostro paese, è stato intercettato dai carabinieri insieme ad altri tre connazionali

Espulso a gennaio, torna in città per la Festa del Torrone: arrestato

Sul raid indagano i carabinieri

CREMONA - Era stato espulso dall'Italia a gennaio, perché clandestino nel nostro paese, ma ha fatto ritorno a Cremona in occasione della Festa del Torrone dove è stato intercettato e arrestato dai carabinieri.

S.E., albanese di 26 anni, verrà processato per direttissima nella mattinata di lunedì 30 novembre con conseguente riaccompagnamento nella terra d'origine.

Il giovane, insieme ad altri tre connazionali, è stato notato dai militari mentre, nel pomeriggio di sabato 28 novembre, camminava verso il centro cittadino animato dagli stand della Festa del Torrone. I quattro, sottoposti a controllo e valutando che si trattava di persone sospette, sono stati accompagnati in caserma. Qui i riscontri effettuati tramite la rilevazione delle impronte digitali permettevano di verificare che S.E. già a gennaio era stato rimpatriato a seguito di espulsione coattiva poiché clandestino.

Le verifiche condotte hanno permesso di riscontrare che il suo ritorno sul territorio nazionale era avvenuto attraverso la Croazia, paese da poco nell’area 'Schengen', assicurandosi la libertà di movimento nei paesi aderenti, salvo imbattersi nei controlli dei carabinieri che lo hanno fermato.

29 Novembre 2015

Commenti all'articolo

  • Andrea

    2015/11/29 - 12:12

    Ma perché date queste notizie barzellette..? E ci vogliono far credere che viviamo in un paese sicuro....qui uno entra e esce quando vuole e come vuole...e poi mi si parla di sicurezza contro il terrorismo....certo che per il torrone si potrebbe fare questo e altro......siamo oltre il ridicolo.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000