il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Tratta di cuccioli dall'Ungheria, condannato un cremonese

Cani trasportati nei furgoni dopo un viaggio da incubo

Tratta di cuccioli dall'Ungheria, condannato un cremonese

CREMONA - Comprati per poche decine di euro e rivenduti a mille. Sulle spalle di 876 cuccioli di razza provenienti dall’Ungheria e trasportati in Italia all’interno di furgoni, era stato costruito un traffico redditizio. Un business che poteva fruttare fino a 800 mila euro l’anno, stando a una stima abbozzata dalla Lav che, assieme all’associazione Anpana, si è costituita parte civile nei confronti di sette persone accusate a vario titolo di maltrattamenti, introduzione di animali senza vaccinazioni, uccisione e ricettazione. Due giorni fa a Udine è arrivata la condanna. Tra gli imputati Davide Milone, 37 anni, di Cremona, per l’accusa il secondo conducente del mezzo. Il giudice Roberto Pecile gli ha inflitto sei mesi di reclusione. 

21 Novembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000