il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA FESTA A CREMONA

Il centro è tutto del torrone. 'Rivoluzione' sosta e viabilità

L'amministrazione ha definito misure e accorgimenti in vista dell'evento che inizia sabato 21 novembre. Inevitabile qualche disagio

Il centro è tutto del torrone. 'Rivoluzione' sosta e viabilità

Il centro di Cremona durante la Festa del Torrone

CREMONA - Gli ultimi dettagli, in vista della Festa del Torrone al via sabato, sono stati definiti durante la cabina di regia di martedì 17 novembre: presenti gli assessori alla Salute e al Territorio Alessia Manfredini e alla Sicurezza e Commercio Barbara Manfredini, sul tavolo la sosta e la mobilità. Alla fine, col contributo della polizia locale, oltre che dei referenti di Km e Aem, con l’obiettivo di contemperare da un lato le esigenze di fruibilità di uno dei principali eventi che si svolgono a Cremona e, dall’altro, quelle di residenti ed esercenti ai quali va garantito di potersi muovere soprattutto durante la settimana senza particolari disagi, si è delineato un assetto che dovrebbe ridurre al minimo le criticità. La sosta. Per l’intero periodo della manifestazione, ai residenti nella zona A saranno riservati 80 posti lungo il lato sud di viale Trento e Trieste (tra il civico 35 e via Sant’Antonio del Fuoco). Il trasporto pubblico. Le linee del trasporto pubblico urbano che transitano in centro storico non cambieranno. Solamente la linea E, come sperimentato in ottobre, transiterà esternamente passando da via Massarotti, via Ghinaglia, piazza Risorgimento, viale Trento e Trieste e Stazione. La Ztl. Per l’accesso alla zona a traffico limitato controllata dai varchi elettronici, le modalità rimangono quelle attuali: accesso vietato dalle 9 alle 16 e consentito prima e dopo, stop totale al transito 24 ore su 24 sabato e domenica. Il mercato. Il 21, 25 e 28 novembre, solo nella mattinata e sino al termine del mercato, vi saranno cambiamenti alla viabilità, segnalati sul posto, che interesseranno nello specifico il tratto di corso Vittorio Emanuele II e il raggiungimento, da parte dei residenti e autorizzati, delle vie Plasio, Cavallotti, Ponchielli, Boldori, Rigotti, Ala Ponzone e Albertoni. E intanto, già ieri pomeriggio, subito dopo la fine del mercato, sono iniziate le prime operazioni di allestimento degli stand. Il centro nelle mani del dolce tipico. Del gusto e delle tradizioni. Di cultura e spettacolo. In fondo, una volta l’anno, val la pena sopportare qualche disagio.

Dove parcheggiare. E in vista della Festa del Torrone, sempre con l’obiettivo di facilitare l’accesso al centro dei visitatori, sarà possibile parcheggiare all’autosilo Massarotti, nell’omonima via a due passi dal cuore storico cittadino occupato dagli stand dell’evento, pagando una tariffa massima giornaliera ridotta a quattro euro. Agevolazione non limitata alla rassegna: l’amministrazione comunale, in accordo con il gestore Aem, ha infatti deciso di proseguire la promozione sino al 2 gennaio, così da invogliare chi vuole arrivare a Cremona per poi dedicarsi al tradizionale shopping di Natale. Misura, questa ultima, adottata dalla giunta, su spinta degli assessori al Commercio Barbara Manfredini e alla Viabilità Alessia Manfredini, con lo scopo — e la speranza — di garantire una boccata di ossigeno agli esercenti. Tornando all’attualità, vale a dire alla Festa del Torrone che parte sabato 21 novembre, sarà inoltre consentito con un cambio di sensi di marcia l’accesso al parcheggio di piazza Marconi da via del Giordano e quindi da via Bell’Aspa. Dal 21 al 29 novembre, il sabato dalle 9 alle 23 e la domenica dalle 8.30 alle 19, navette speciali collegheranno il piazzale della piscine fino a piazza Cadorna.

18 Novembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000