il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


DAL 21 AL 29 NOVEMBRE

Cremona e le sue eccellenze

Presentata a Milano la Festa del Torrone. L'assessore Cappellini: "Un’occasione straordinaria per far conoscere ancora meglio la nostra città e il nostro territorio"

Cremona e le sue eccellenze

La presentazione a Milano della Festa del Torrone

MILANO - ”La Festa del Torrone di Cremona è diventata ormai un appuntamento importante, non solo per il territorio cremonese, ma per tutta la Lombardia. E anche oltre i confini della nostra Regione. Quest’anno abbiamo avuto anche l’onore di correlare questa festa ad una serie di iniziative in Expo, anche a Pianeta Lombardia, il padiglione della Regione da dove è partito il corteo storico durante l'anteprima, e fuori Expo, sul territorio. Tutte iniziative che hanno riscosso un grande successo e che hanno centrato l’obiettivo di far conoscere e apprezzare a una platea sempre maggiore il significato che l’evento rappresenta per la città anche sotto il profilo storico, culturale e identitario”. Lo ha detto l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini che insieme all’assessore alla Città vivibile e alla Rigenerazione urbana del Comune di Cremona, Barbara Manfredini, è intervenuta alla presentazione dell’edizione 2015 della Festa del Torrone di Cremona, martedì 17 novembre, a Palazzo Pirelli, a Milano.

Facciamo conoscere le nostre eccellenze. “Adesso – ha continuato l’assessore – arriva il momento clou, la festa entra nel vivo e dal 21 al 29 novembre Cremona sarà invasa da migliaia di persone che arriveranno non solo da tutta la Lombardia, ma anche da oltre i confini regionali. Sarà un’occasione straordinaria per far conoscere ancora meglio la nostra città e il nostro territorio con le sue eccellenze che rappresentano un forte retaggio della sua storia e delle sue radici”.

Eventi. Durante tutta l’edizione della manifestazione, gli appassionati del dolce tipico di Cremona potranno ripercorrere la carriera del grande Ugo Tognazzi, a venticinque anni dalla sua scomparsa, rivedere nella splendida cornice del palazzo comunale la storia della rivista ‘Linus’, spostarsi al Museo di Storia Naturale per far conoscere i Peanuts ai più piccoli e scoprire alla Pinacoteca l'opera dell’Arcimboldo, simbolo di Expo 2015. Novità assoluta la mostra ‘1937. La Vittoria Alata e le celebrazioni Stradivariane’ che dal 20 novembre al Museo del Violino testimonierà le celebrazioni promosse nel 1937 in occasione del bicentenario della morte di Antonio Stradivari.

Calendario ricco. “Mi complimento con gli organizzatori – ha concluso Cappellini – perché anche quest’anno il calendario degli eventi è ricchissimo l'offerta è variegata, per cui sono certa che saprà affascinare sia gli adulti che i bambini”.

Assessore Manfredini. “Siamo molto felici di presentare questo grande evento che si svolge nella nostra città – ha commentato l’assessore alla Città vivibile e alla Rigenerazione urbana del Comune di Cremona Barbara Manfredini – perché in questo modo testimoniamo il ‘saper fare’ delle nostre realtà locali, in particolare delle nostre aziende produttrici di torrone, e promuoviamo la nostra cultura e le nostre tradizioni”.

17 Novembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000