il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Ufficio immigrazione, 14 espulsi e una decina di fogli di via

Presentata dal questore Gaetano Bonaccorso l'attività effettuata nell'ultimo mese, un nuovo approccio della polizia per rendere più sicura la città

Ufficio immigrazione, 14 espulsi e una decina di fogli di via

Il questore di Cremona Gaetano Bonaccorso

CREMONA - Il questore Gaetano Bonaccorso ha presentato in una conferenza stampa, indetta venerdì 31 ottobre, i dati dell'attività dell'Ufficio immigrazione nel mese di ottobre. Tra i provvedimenti adottati, nell'ambito di un nuovo approccio da parte della polizia con il coinvolgimento di tutti gli Uffici per rendere più sicura la città, ci sono 14 espulsioni e una decina di fogli di via. Nel dettaglio:

  • 04/10/2015: C. M., nato il 1985 Dr Old Said (Marocco), scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, espulsione del Prefetto di Cremona e accompagnato alla frontiera aerea di Milano Malpensa

  • 05/10/2015: S. A., nato 1988 Ain Sebaa (Marocco), rintracciato in questa giurisdizione e con precedenti penali per rapina aggravata, minaccia, furto aggravato, porto abusivo di armi, espulsione del Prefetto di Cremona e accompagnato alla frontiera aerea di Milano Malpensa

  • 08/10/2015: T. A., nato il 1982 a Casablanca (Marocco), scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, espulsione del Prefetto di Cremona ordine del Questore di Cremona di lasciare il T.N. entro sette giorni

  • 14/10/2015: E.M., nato il 1983 in Marocco,, scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, espulsione del Prefetto di Cremona ordine del Questore di Cremona di lasciare il T.N. entro sette giorni

  • 15/10/2015: Z. O., nato il 1983 in Algeria, scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, espulsione del Prefetto di Cremona ordine del Questore di Cremona di lasciare il T.N. entro sette giorni

  • K. K. N. S., nato il 1994 a Bopnoua (Costa d’Avorio), rintracciato in questa giurisdizione, espulsione del Prefetto di Cremona ed accompagnamento alla frontiera aerea di Milano Malpensa. Il predetto si era reso responsabile di diversi atti e comportamenti particolarmente violenti

  • 17/10/2015: B. M. A. L., nato il 1994 a Rades (Tunisia), scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato di furto e resistenza a P.U, espulsione del Prefetto di Cremona ed accompagnato presso il CIE di Trapani; E.H. N., nato il 1971, a Tunisi (Tunisia), alias H. N., nato il 1971 in Tunisia, scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, espulsione del Prefetto di Cremona ed accompagnato presso il CIE di Trapani
  • 20/10/2015: B. M., nata il 1993 a Maarif (Marocco), rintracciata in questa giurisdizione, , espulsione del Prefetto di Milano e accompagnata alla frontiera aerea di Milano Malpensa; D. K., nato il 1984 a Mirdite (Albania), scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato di furto in abitazione, espulsione del Prefetto di Cremona e accompagnato alla frontiera aerea di Milano Malpensa

  • 23/10/2015: L. L. E. J., nato il 1994 a Cosrou (Costa d’Avorio), rintracciato in questa giurisdizione, espulsione del Prefetto di Cremona ed accompagnato presso il CIE di Trapani. Il predetto si era reso responsabile di diversi atti e comportamenti particolarmente violenti; A. O., nato nel 1976 a Beni Mellal (Marocco), scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, espulsione dell’Ufficio di Sorveglianza di Cosenza, e rimpatriato con scorta internazionale

  • 26/10/2015: B. A., nato in Lituania il 1968, di nazionalità lituana, scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato di rapina, allontanamento art.20 co4 D.Lgs nr.30/07; B. L., nato il 1979 a Gava (Marocco), alias B.L., nato il 1980 in Marocco, scarcerato dalla locale Casa Circondariale dove si trovava ristretto per il reato di rapina, espulsione del Prefetto di Cremona ed accompagnato presso il CIE di Torino.

    Leggi di più su La Provincia di sabato 31 ottobre 2015

30 Ottobre 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/10/31 - 07:07

    La strada è quella giusta, ancora un piccolo sforzo per smettere di mantenere a sbafo anche chi non ha diritto di asilo...

    Rispondi

  • enrico

    2015/10/30 - 20:08

    Ottimo continuare così!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000