il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SONCINO

Truffa un commerciante, denunciato 45enne

L'uomo di Gardone Valtrompia ha proposto la vendita di un rilevatore di banconote false ma è poi sparito con il congegno e coi soldi veri. Identificato dai carabinieri

Truffa un commerciante, denunciato 45enne

Un rilevatore di banconote false

SONCINO — Con una messa in scena credibile e curata in tutti i dettagli, ha ingannato un commerciante soncinese, facendogli credere di vendere, per lavoro, rilevatori di banconote false. In realtà non era un rappresentante ma un truffatore. E i carabinieri di Soncino, al termine di una non semplice attività d’indagine, l’hanno individuato e denunciato. L’episodio risale a qualche giorno fa. Un negoziante residente a Soncino ha ricevuto la visita di un sedicente venditore di dispositivi anti-contraffazione, che gli ha proposto l’acquisto del macchinario a un prezzo apparentemente conveniente: poco meno di duecento euro. Verificato il corretto funzionamento dell’autenticatore, il commerciante ha dato l’ok alla transazione, pagando in contanti la somma pattuita. Fin lì, niente di anomalo. Ma neanche mezz’ora dopo, ecco il rappresentante rientrare in bottega per chiedere al negoziante se poteva lasciargli il rilevatore un paio di minuti per mostrarlo a un altro esercente. «E’ l’ultimo esemplare che mi è rimasto, lo riporto subito». Più visto. Spariti entrambi, sia il venditore che il dispositivo. Verbalizzata la denuncia, i militari soncinesi si sono attivati e dopo una serie di accertamenti sono risaliti all’identità dell’impostore, un 45enne pregiudicato di Gardone Valtrompia (Brescia), che ora dovrà rispondere dell’accusa di truffa.

28 Ottobre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000