il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CAORSO

Saib per gli alluvionati

Donati 60mila euro alle attività danneggiate

Saib per gli alluvionati

Gemmi, Rinaldi, De Micheli, Conti

CAORSO — La rinascita di Roncaglia, devastata dall’esondazione del Nure avvenuta lo scorso 14 settembre, passa anche attraverso la generosità dell’azienda Saib di Fossadello guidata dalla famiglia cremonese Rinaldi-Conti. Ieri mattina, alla presenza del sottosegretario all’Economia Paola De Micheli, l’impresa ha donato infatti 60mila euro a nove esercenti del paesino: circolo Arci, Primizia confetti, Enoteca del Morino, impresa edile Scrocchi, Colombi mobili, panificio Morena, bar Katia, ambulanti Raffaele Calza e Stefano Tinelli. L’ad di Saib Adriana Rinaldi, affiancata dal figlio Giuseppe Conti, ha spiegato: «Mia madre è di Roncaglia e ci sentiamo particolarmente vicini alle persone di questo paese. Non solo perché dista meno di un chilometro dalla nostra sede, ma anche perché essendo stati alluvionati in passato, comprendiamo molto bene l’impotenza e lo sconforto di chi si è trovato acqua e fango dentro la propria attività. Abbiamo voluto fare qualcosa, convinti che la riapertura degli esercizi sia il primo concreto segnale di ritorno alla vita normale». Rinaldi ha augurato buon lavoro ad artigiani e commercianti, ringraziando l’Anspi di Roncarolo per avere fatto da tramite. «Abbiamo raccolto le segnalazioni e indicato i danni subiti dalle varie realtà — ha spiegato il presidente del sodalizio caorsano, Roberto Gemmi —. Per quanto riguarda i privati cittadini, invece, ricordo che c’è un conto corrente sul quale ad oggi, grazie ai fondi raccolti a Roncarolo, sono depositati 13.500 euro». Il sottosegretario De Micheli ha commentato: «In Italia sono aperti 50 stati di emergenza ma non nascondo che quanto accaduto nella mia terra mi ha colpito profondamente. Comprendo perfettamente lo sconforto di chi ha subito l’alluvione, voglio dirvi che il governo c’è: saranno stanziati un miliardo e mezzo di euro per risarcire i privati. Per quanto riguarda il gesto di Saib, lo definisco straordinario e ringrazio di cuore questa famiglia che, ancora una volta, ci dimostra coi fatti cosa significano aiuto e solidarietà».

26 Ottobre 2015

Commenti all'articolo

  • giovanni

    2015/10/28 - 15:03

    Un miliardo e mezzo di euro stanziati dal governo per questa alluvione???? Forse, e dico forse, un miliardo e mezzo delle vecchie lire!!!!!!!!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000