il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CASTELLEONE

La scuola e il rispetto delle regole

Sopralluogo di amministratori e forze dell’ordine nel condominio di via Sgazzini

La scuola e il rispetto delle regole

CASTELLEONE — Sensibilizzare al rispetto del regole, favorire l’integrazione, contrastare l’abbandono scolastico. Tre gli obiettivi che hanno animato il nuovo sopralluogo del Comune nel condominio di via Sgazzini. Dopo la campagna informativa e di persuasione alla raccolta differenziata dei rifiuti e al ‘porta a porta’ degli ingombranti, quest’anno la giunta Fiori ha alzato l’asticella dei traguardi da raggiungere, incontrando i residenti del palazzo, quasi tutti di nazionalità romena, con una mediatrice culturale e la dirigente dell’istituto comprensivo ‘Sentati’, Vilma Stradiotti: «Nei giorni scorsi — spiega il consigliere con delega ai Servizi sociali, Alessia Ferrari — ci siamo confrontati con gli inquilini e abbiamo parlato a lungo dell’importanza dell’educazione scolastica per il futuro dei loro figli e delle regole basilari da seguire nei rapporti con la scuola».
Due le problematiche da correggere, entrambe individuate sul finire della scorsa annata: l’evasione scolastica di alcuni ragazzi delle medie, e l’abitudine di mandare familiari minorenni (fratelli o sorelle maggiori) a prendere i bambini all’uscita dalle elementari o dall’asilo. «La scuola è fondamentale — prosegue Ferrari — oltre che essere un diritto è un dovere, e per la prima volta Castelleone mette in campo un progetto specifico di mediazione di lingua rumena con un monte ore significativo con l’obiettivo di favorire il rispetto delle elementari regole di convivenza civile che devono valere per tutti. Attività, è bene specificarlo, che non comporta alcun onere aggiuntivo per il Comune perché già contemplata negli stanziamenti condivisi a livello distrettuale».
Oltre a Ferrari, Stradiotti e alla mediatrice culturale, al sopralluogo all’interno del condominio hanno preso parte anche il sindaco Pietro Fiori, il consigliere con delega alla Sicurezza, Fabio Farina, e il comandante della polizia locale, Andrea Vicini.

22 Ottobre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000