il network

Martedì 06 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Detenuto aggredisce agente

Un magrebino si scatena all'interno del carcere di Ca' del Ferro ma viene subito bloccato, ennesimo episodio portato alla luce dai sindacati

Detenuto aggredisce agente

Il carcere di Cremona

CREMONA - Un altro agente della polizia penitenziaria aggredito da un detenuto. Un altro episodio violento all’interno a Ca' del Ferro, anche stavolta portato alla luce dai sindacati. A rendere nota la vicenda, infatti, sono stati, nelle scorse ore, il Sappe e il Sinappe, tramite due distinte note stampa. Nella prima si parla della «violenta aggressione di un detenuto magrebino e di una situazione che resta allarmante. L’uomo ha improvvisamente dato in escandescenza e aggredito un agente, ricoverato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino (ha avuto 5 giorni di prognosi, ndr). Eventi del genere sono sempre più all’ordine del giorno. Il Sappe esprime solidarietà al collega coinvolto e augura una veloce ripresa e ritorno in servizio. Queste aggressioni sono intollerabili e meriterebbero risposte immediate, come l’allontanamento del detenuto in un altro carcere e un lungo periodo di isolamento: invece è sempre lì. Noi non siamo carne da macello. La nostra pazienza ha un limite». Nella nota del Sinappe si legge: «Un detenuto ha aggredito un agente e successivamente, armato di lametta e bastone, ha cercato di avventarsi contro altri poliziotti accorsi in soccorso del collega: solo grazie alla professionalità degli agenti cremonesi il peggio è stato scongiurato. A seguire il detenuto ha cercato di impiccarsi con delle stringhe, ma l’intervento tempestivo dei poliziotti ha evitato il peggio». «Un episodio grave, che per fortuna non ha condotto a conseguenze pesanti per l’agente. Il detenuto, algerino, non ha precedenti. E’ stata una cosa improvvisa. Adesso ci saranno gli strascichi», ha detto ieri la direttrice del carcere Maria Gabriella Lusi.

18 Ottobre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000