il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


LA SCURE DELLO STATO

Provincia, i sindacati: timori sugli elenchi degli esuberi

Le 'sigle': 'La scelta dei dirigenti sulle persone da inserire nelle liste non sarà esente da personalismi'

Provincia, i sindacati: timori sugli elenchi degli esuberi

I lavoratori della Provincia in assemblea

CREMONA - Non si è fatta attendere la risposta al via libera della Provincia alle linee guida sulla base delle quali definire l’elenco degli addetti in eccesso e avviati verso la mobilità. I rappresentanti dei lavoratori non nascondono la loro «apprensione» e mettono le mani avanti: «La scelta che i dirigenti dovranno fare per selezionare il personale in esubero non sarà esente da ‘personalismi’». Con il rischio che ‘simpatie’ e ‘amicizie’ prevalgano su criteri oggettivi e trasparenza.
Preoccupazioni e critiche sono contenute nel ‘Comunicato ai lavoratori della Provincia’, pubblicato su intranet (la rete interna di corso Vittorio Emanuele), delle Rsu e delle segreterie territoriali. 

Nei giorni scorsi, il presidente della Provincia, Carlo Vezzini, aveva approvato e adottato la determina sui criteri per disegnare la futura organizzazione dell’ente e la connessa riduzione degli organici nella misura del 50 per cento. Vezzini aveva provato a tranquillizzare i lavoratori. «E’ un procedimento dovuto, da eseguire in base alle indicazioni del governo che chiedono di rivedere struttura e profili. Lo definirei uno studio accademico, che prende in esame anche i dirigenti e calcola i pensionamenti. Ogni passo sarà comunque condiviso con i sindacati, considerando anche come i tempi portino al 2018 e come attendiamo che i Comuni delineino le loro esigenze per l’assorbimento dei nostri esuberi». Vezzini aveva commentato le garanzie («Nessun addetto delle Province resterà senza posto di lavoro») del ministro della Pubblica amministrazione, Marianna Madia, protagonista dell’incontro organizzato dal Partito democratico al teatro Monteverdi. «Il ministro - queste le parole di Vezzini - ha offerto ampie rassicurazioni e io confido che, alla fine, sia così».

Leggi di più su La Provincia di martedì 13 ottobre 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

12 Ottobre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000