il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


DUPLICE OMICIDIO DI BRESCIA

Delitto Seramondi, proseguono le indagini nel Cremonese

Gli inquirenti stanno cercando l'arma usata per il ferimento di un albanese dipendente delle vittime

Delitto Seramondi, proseguono le indagini nel Cremonese

Gli inquirenti davanti al locale 'Da Frank'

CREMONA - Prosegue nel Cremonese l’indagine sul duplice omicidio dei coniugi bresciani Francesco e Giovanna Seramondi, titolari della pizzeria ‘da Frank’, freddati l’11 agosto scorso. Gli inquirenti della squadra mobile di Brescia stanno cercando l’arma usata per il ferimento di un albanese dipendente delle vittime. Così, tempo fa hanno compiuto una perquisizione nel Cremonese, nel negozio e nell’abitazione di un indiano collegato al pakistano Muhammad Adnan, in carcere con l’indiano Sarbjit Singh. Complici dei due presunti assassini sarebbero Gurgjit Singh, 29 anni, operaio indiano residente a Robecco d’Oglio, accusato di detenzione illecita di armi, e il connazionale Santokh Singh, residente nel bresciano, titolare di un kebab ad Azzano Mella, accusato di concorso in omicidio plurimo premeditato, ricettazione e porto di armi illecite.

06 Ottobre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000