il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Pass disabili, caccia ai furbetti

I titolari di permesso sono 1784. Il Comune ritiene si tratti di un numero troppo elevato. Controlli incrociati

Pass disabili, caccia ai furbetti

Un pass invalidi in una foto d'archivio

CREMONA - Razionalizzare i permessi che consentono l’accesso e la sosta in Ztl era l’obiettivo generale: delineato fin dal principio della rivoluzione viabilistica che sta cambiando la circolazione in centro, si sta perseguendo pur dovendo fare i conti con la difficoltà di mettere mano agli oltre diecimila pass — troppi — a disposizione degli utenti. Ma adesso, fatta salva la necessità di ridimensionare quella platea, oggettivamente abnorme se comparata con i circa settantamila residenti di Cremona, si sta aprendo un fronte più specifico: sotto la lente dell’amministrazione finiscono le autorizzazioni per i disabili. Che sono quasi duemila — 1784 per la precisione — e al Comune sembrano troppe. Per questo, su mandato della giunta, è stata istituita una sorta di ‘task force’, composta dagli assessorati competenti, dai referenti di settore e dalla polizia locale, che si occuperà di incrociare i dati per verificare eventuali abusi e, nel caso, eliminarli. Controlli serrati. E ai primi accertamenti, già sono spuntati tagliandi da esporre sui cruscotti ancora attivi ma in realtà intestati a persone decedute o ad altre che al volante di un’auto non si mettono di certo, essendo ricoverate in maniera permanente in istituti.

il servizio sulla Provincia di domenica 4 ottobre

04 Ottobre 2015

Commenti all'articolo

  • DAVIDE

    2015/10/05 - 11:11

    Segnalo come esistano percheggi riservati in via permanente a determinati invalidi, parcheggi mai, dico mai, utilizzati dagli stessi e che rimangono quindi inutilizzati!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000