il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Cinghiate a due ragazzi, poi le botte agli agenti

Aggressione inspiegabile e subito dopo si scatena contro i poliziotti: marocchino arrestato e condannato

polizia

CREMONA - Prima l'aggressione, improvvisa, inspiegabile, di due coppie di giovani. Li ha presi a cinghiate. Poi si è scatenato, a più riprese, contro i poliziotti intervenuti per placarlo. Ne ha feriti due, oltre a danneggiare l'auto della squadra volante e ferirsi lui stesso, alla fronte, per una testata contro lo schienale. Una notte di follie terminata con l'arresto e seguita da un processo per direttissima concluso con la condanna a un anno e mezzo di reclusione quella che tra mercoledì 30 settembre e giovedì 1 ottobre ha avuto per protagonista un marocchino di 21 anni, A.Z., noto alle forze dell'ordine per alcuni precedenti legati a episodi di violenza e reati contro il patrimonio.

L’episodio è avvenuto in piazza Roma, a pochi metri dal negozio Bettina, zona calda, di recente al centro dei ripetuti interventi delle forze dell'ordine per episodi legati alla droga, al degrado, all'abuso di alcol e alle risse tra extracomunitari, a lungo padroni di quella porzione del territorio, almeno nelle ore notturne, fino al giro di vite avvenuto alcune settimane fa grazie ai servizi gestiti da carabinieri e polizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

01 Ottobre 2015

Commenti all'articolo

  • roberto

    2015/10/02 - 16:04

    Ma possibile che questi non trovino mai nessuno che gli spacca le ossa

    Rispondi

  • roberto

    2015/10/02 - 14:02

    Ma è mai possibile che questa gente non trovi mai in giro qualcuno che ha voglia di rompergli le ossa?

    Rispondi

  • They

    2015/10/02 - 06:06

    In Marocco non mi risulta ci siano guerre, quindi uno così deve essere subito riportato a casa sua, magari con qualche legnate come esempio di coisa lo aspetta se torna in Italia

    Rispondi

  • NICOLA

    2015/10/02 - 00:12

    Bestia immonda...e bestia peggio di lui chi tollera, condivide, fiancheggia criminosamente tutto ciò!!!!

    Rispondi

  • enrico

    2015/10/01 - 19:07

    E il papa ha detto che bisogna ospitarli tutti non bisogna respingere nessuno. La chiesa faccia i bagagli e vada in Africa che qui a rotto .......

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000