il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Lite tra sorelle, bar distrutto

Lancio di oggetti anche contro gli agenti che hanno faticato a placare la furia di una 31enne, i poliziotti si sono serviti di scudi per ripararsi

Lite tra sorelle, trambusto e intervento della polizia

Via dei Mille a Cremona

CREMONA - Una furia incredibile, contenuta a fatica da quattro agenti di polizia. Protagonista una donna di 40 anni che stava litigando con la sorella - entrambe sono titolari di un bar - che ha bersagliato con un lancio di oggetti l'altra donna e le forze dell'ordine intervenute per riportare l'ordine.

E' stata una notte movimentata, quella tra martedì 29 e mercoledì 30 settembre in via dei Mille, zona palazzo Cittanova, nel centro storico. Poco prima di mezzanotte, la squadra 'Volante' è arrivata nei pressi del bar dove era in corso una furibonda lite tra le titolari del locale: una 40enne e una 31enne di origini cinesi.

La più giovane delle due, stando al racconto degli agenti, lanciava verso la sorella qualsiasi cosa le capitasse sotto mano. Stesso trattamento riservato ai due rappresentanti delle forze dell'ordine, che hanno dovuto chiedere l'ausilio di altri due colleghi per contenere la furia della 31enne. I poliziotti hanno dovuto ripararsi con gli scudi e a fatica sono riusciti a placare la donna e a condurla all'ospedale. Il trambusto e, soprattutto, le grida della donne hanno fatto svegliare di soprassalto molti residenti che hanno assistito alle fasi dell'intervento della polizia. Il locale è andato praticamente distrutto.

Per la 31enne è stato formalizzato il Tso (trattamento sanitario obbligatorio) e sarà l'autorità giudiziaria a valutare l'eventuale denuncia per oltraggio resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

30 Settembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000