il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Picchetto e sfratto rimandato, il Comitato in azione in via degli Ippocastani

Gli antisfratto: 'Questa famiglia non è stata risparmiata nemmeno dopo 20 anni di affitti e tasse regolarmente pagati'

Picchetto e sfratto rimandato, il Comitato in azione in via degli Ippocastani

Il picchetto in via degli Ippocastani a Cremona

CREMONA -Bloccato uno sfratto in via Ippocastani. Il Comitato antisfratto di Cremona è entrato in azione al civico 18 nella mattinata di lunedì 21 settembre e, insieme alla famiglia affittuaria, ha strappato un rinvio del provvedimento al 5 novembre.

"Questo nucleo familiare - hanno spiegato i membri del Comitato - nonostante vent'anni di affitto e di tasse regolarmente pagate, non è stato risparmiato dalle speculazioni dei palazzinari locali che quest'oggi hanno minacciato lo sfratto. Impugnando le armi del picchetto e della resistenza, la famiglia insieme al Comitato Antisfratto, che ad oggi ha al suo attivo più di cento picchetti, è riuscita a strappare il rinvio al cinque novembre in attesa dell'alloggio popolare".

Il picchetto di lunedì 21 settembre segna la ripresa della campagna ‪#‎NONSEISOLO del Comitato antisfratto di Cremona "che mira ad unire e organizzare i singoli e i nuclei famigliari colpiti dalla crisi e ai quali è negato anche un tetto sulla testa".

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

22 Settembre 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/09/23 - 06:06

    Invece di buttare 25€/giorno per ogni clandestino che arriva in Italia dovessero utilizzare questa somma per persone che per anni hanno regolarmente contribuito alle spese dello stato pagando le tasse certi problemi non ci sarebbero, ma è risaputo che l'onesto cittadino non viene assolutamente tutelato dai nostri legislatori.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000