il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


EXPO 2015

Incanta la Liuteria di Cremona

Standing ovation per la straordinaria performance di Laura Marzadori. Cappellini: "Partnership con la Liguria avvincente e strategica"

Incanta la Liuteria di Cremona

La performance di Laura Marzadori

MILANO - "Una doppia grande emozione, da cremonese e da assessore regionale alle Culture, aver avuto l'onore di ascoltare a Expo Laura Marzadori suonare con tutta la sua maestria il famoso 'Cannone' che fu di Niccolò Paganini e che rappresenta un capolavoro della liuteria cremonese". Così l'assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia Cristina Cappellini, a margine dell'evento dal titolo 'Liguria e Lombardia, gli accordo che uniscono - Il violino di Paganini sulle note dell'eccellenza', che si è svolto ieri sera presso l'Auditorium di Palazzo Italia. L'evento si inserisce nella settimana di ospitalità, a Pianeta Lombardia, della Regione Liguria. Presenti molti esponenti della Giunta ligure, a cominciare dal governatore Giovanni Toti.

Macroregiore culturale con Veneto e Liguria - "Abbiamo collaborato con grande piacere a questo importante evento, a cui seguirà un'altra iniziativa altrettanto interessante domani pomeriggio, sempre a Expo ma per l'occasione a Pianeta Lombardia, sulle straordinarie figure di Gaber e di De André". Queste - ha spiegato l'assessore - sono solo le prime di una serie di collaborazioni che vogliamo sviluppare nei prossimi mesi e nei prossimi anni con la Liguria, una Regione che, insieme al Veneto, si sta dimostrando sempre più attiva nell'ottica di una strategia di condivisione anche dal punto di vista culturale. Ne ho parlato con entrambi i miei nuovi colleghi assessori alla Cultura e anche da parte loro c'è la massima collaborazione a lavorare insieme".

La Liuteria cremonese star di Expo - "Ancora una volta - ha ribadito l'assessore - Cremona con le sue eccellenze è stata protagonista di Expo. Il suono straordinario del 'Cannone' di Guarneri del Gesù ha emozionato una platea di oltre duecento persone". "Al posto dell'opera 'l'Ortolano' di Arcimboldo - ha ricordato - che per mesi si è fatta notare e apprezzare nella prestigiosa sala delle delegazioni internazionali, ora uno Stradivari campeggia in tutto il suo splendore. E sempre ieri sera, in compagnia di un altro preziosissimo violino arrivato direttamente da Genova, abbiamo festeggiato il secondo compleanno del Museo del Violino di Cremona, giovanissima perla lombarda già conosciuta a livello internazionale".

Valorizziamo nostri talenti - Una vera e propria standing ovation per la 'straordinaria' - come l'ha definita l'assessore Cappellini - Laura Marzadori, che è da pochi mesi il nuovo primo violino del Teatro Alla Scala e che ieri sera ha incantato tutti gli spettatori presenti a Expo. "Vedere giovani musicisti italiani nell'olimpo della cultura - ha detto l'assessore - conferma il fatto che siamo ricchi di talenti che spesso anche all'estero ci invidiano. "Le istituzioni - ha concluso l'assessore Cappellini - dovrebbero dare molto più spazio ai talenti nostrani invece che privilegiare, come spesso accade, nomi stranieri in nome di una cronica esterofilia che può rivelarsi controproducente".

15 Settembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000