il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


RIVOLUZIONE ZTL A CREMONA

Piano sosta, il Comune a fianco dei cittadini

L'amministrazione Galimberti assicura il massimo impegno per fornire chiarimenti e informazioni

Piano sosta, il Comune a fianco dei cittadini

Il progetto delle nuove aree pedonali e Ztl

CREMONA - Massima disponibilità a fornire chiarimenti su determinati aspetti ed informazioni il più possibile esaustive. Questo l'impegno che l'Amministrazione comunale assicura attraverso i propri uffici, l'Ufficio permessi e in stretta collaborazione con AEM a seguito dell'avvio del Piano della sosta e della mobilità in centro storico. Vi è infatti la consapevolezza che i cambiamenti di abitudini vadano accompagnati da un attento lavoro di prossimità che gli agenti della Polizia Locale, insieme agli ausiliari del traffico, stanno garantendo. Ferma è inoltre la convinzione che, grazie al confronto e all'ascolto, possano essere risolte eventuali criticità, apportando migliorie, laddove possibile, nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, tenendo presente che una riorganizzazione era comunque doverosa e i benefici saranno presto evidenti. Nel frattempo AEM sta aggiornando il proprio sito per facilitare la corretta divulgazione di informazioni attraverso la pubblicazione dell'elenco aggiornato delle vie dove sono validi gli abbonamenti e quello delle zone dove invece non possono essere utilizzati in quanto sono stati realizzati parcheggi a forte rotazione. La scheda abbonamento è comunque valida nei parcheggi a pagamento su strada gestiti da Aem Cremona SpA (si veda elenco allegato e presente sul sito di Aem). L'Ufficio permessi è a disposizione per rispondere ai quesiti relativi sia ai permessi per il carico e scarico definitivi, che restano invariati, e per fornire chiarimenti sulle modalità da seguire per il rilascio di permessi provvisori in base all'ordinanza in vigore. Il nuovo Piano della sosta è stato predisposto per contemperare da un lato le esigenze dei residenti e dall'altro la richiesta di maggiori parcheggi a rotazione, garantendo il carico e scarico a servizio delle attività commerciali. Martedì 1° settembre è iniziata la fase sperimentale, alla quale seguirà quella a regime. A fronte delle perplessità emerse, come previsto dal Piano approvato dal Consiglio comunale seguiranno, nelle prossime settimane, altri provvedimenti attuativi come l'estensione del diritto di accesso e sosta a coloro che abitano nella ZPRU (Zona di Particolare Rilevanza Urbanistica), eliminando disparità di trattamento tra residenti e semplificando le aree a disposizione dei residenti. Vi sarà una evidente semplificazione delle aree e una maggiore possibilità di parcheggio.

02 Settembre 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000