il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Discoteche sorvegliate speciali

Week-end di controlli serrati dei carabinieri tra locali notturni e movida

Discoteche sorvegliate speciali

Un controllo dei carabinieri

***AGGIORNAMENTO

CREMONA - Nel corso della serie di servizi notturni appositamente predisposti in città e zone limitrofe nella notte tra venerdì 28 e sabato 29 agosto, i carabinieri della locale Compagnia unitamente a quelli dei nuclei Antisofisticazioni e Sanità e Ispettorato del lavoro di Cremona, allo scopo di contrastare il dilagante fenomeno del “binge drinking” tra i minorenni, hanno denunciato in stato di libertà il legale rappresentante di una società servizi intermediari, con sede a Ravenna, per somministrazione abusiva di manodopera mediante stipula di contratto non genuino, con segnalazione all'Asl di Cremona per prescrizioni di carenze strutturali. Sono stati controllati 11 lavoratori con la contestazione di 2 sanzioni amministrative per aver prestato attività lavorativa senza un contratto di lavoro  ed aver impiegato lavoratori subordinati in assenza di preventiva comunicazione di instaurazione del rapporto di lavoro al centro per l’impiego; sono stati controllati 5 addetti alla sicurezza e contestate altrettante sanzioni amministrative per essere risultati irregolari all’iscrizione all’albo prefettizio. Sono stati controllati 64 giovani minorenni, di cui 19 risultati positivi al pre-test alcolemico, e 70 maggiorenni, di cui 20 risultati positivi al pre-test alcolemico. Tre automolisti sono stati sanzionati per guida in stato d'ebbrezza con conseguente denuncia alla competente autorità giudiziaria ed al fermo del mezzo da loro condotto. Durante i suddetti servizi, sempre nell’ambito dei controlli sui fenomeni riconducibili al coinvolgimento dei giovani, in questo caso tesi al contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti, è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria il cremonese V.A., classe 1993, trovato in possesso di 6 confezioni di marijuana già pronte per lo spaccio e la somma in contanti di euro 80 in banconote da 10 euro provento dell’attivita’. Cinque assuntori di età compresa tra i 22 e i 16 anni sono stati segnalati alla prefettura. 

CREMONA - Sulla scorta di quanto accaduto il mese scorso quando alla Capannina si era scatenata una rissa, i carabinieri hanno organizzato un fine settimana di controlli dedicati tra discoteche e locali notturni. Pattuglie dell'arma dislocate ovunque, dentro e fuori i luoghi di ritrovo. Sorvegliati speciali non solo il popolo della movida ma anche la regolarità dei modelli di sicurezza adottati dai locali e la somministrazione di bevande alcoliche ai minori. Stando a quanto si è appreso, nei verbali dei militari della Compagnia di Cremona sarebbero rimaste diverse irregolarità. Tolleranza zero anche nella serata di sabato 29 agosto.

29 Agosto 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000