il network

Martedì 22 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


OMICIDIO DI BRESCIA

Gurgjit Singh, la posizione si aggrava

L'indiano 29enne di Robecco d'Oglio avrebbe venduto il fucile utilizzato per freddare i coniugi Seramondi

Gurgjit Singh, la posizione si aggrava

Gurgjit Singh tra due poliziotti

ROBECCO D'OGLIO - Si aggrava la posizione di Gurgjit Singh, l'indiano di 29 anni, sposato con figli, residente a Robecco d'Oglio, ammanettato nei pressi della sua abitazione alle 16 di mercoledì 26 agosto perché avrebbe fatto da intermediario per l'acquisto della pistola utilizzata lo scorso 1° luglio nell'agguato in cui era rimasto ferito il dipendente albanese della pizzeria dei Seramondi, i coniugi uccisi l'11 agosto nel loro locale. Dalle indagini emergerebbe che sarebbe stato proprio Singh a vendere il fucili utilizzato per l'omicidio. Indagini che proseguono a spron battuto e che potrebbero riservare ulteriori sorprese.

27 Agosto 2015