il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Seminarista accoltellato a Lourdes, colpito alle spalle da uno squilibrato

Arrigo Duranti, originario di Soncino: 'Ho sentito una scossa e un forte calore, mi sono accasciato. Soccorsi immediati e per fortuna la ferita non era profonda'

Seminarista accoltellato a Lourdes, colpito alle spalle da uno squilibrato

Arrigo Duranti

CREMONA - Si è conclusa tutto sommato bene la disavventura del giovane seminarista cremonese Arrigo Duranti, originario di Soncino, che nel tardo pomeriggio di mercoledì 12 agosto, è stato accoltellato alla spalla destra da uno squilibrato di nazionalità francese alla stazione di Lourdes. Duranti, che l’anno prossimo frequenterà la terza teologia, con centinaia di lombardi stava attendendo di salire sul treno bianco dell’Unitalsi a conclusione del grande pellegrinaggio regionale che si era aperto l’8 agosto.

Mentre il giovane stava conversando con alcuni sacerdoti al bar della stazione, un uomo, che fino a quel momento era seduto a un tavolino, dall’aspetto trasandato e in evidente stato confusionale, si è alzato e urlando frasi sconclusionate, ha colpito con un coltello Duranti alla spalla destra.

«In quel momento — spiega il seminarista — ho sentito come una scossa e un forte calore e mi sono accasciato a terra. Grazie al cielo sono stato subito soccorso dai medici dell’Unitalsi, mentre altri hanno cercato di fermare il mio attentatore. L’ambulanza è arrivata subito e mi ha condotto all’ospedale di Lourdes dove sono stato curato in modo encomiabile: alle 21 ero già dimesso. La ferita non era profonda».

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

13 Agosto 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000