il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Evaso intercettato dai carabinieri, 78enne tenta di tagliarsi le vene

L'episodio sul cavalcavia del cimitero, l'anziano è stato arrestato

Evaso intercettato dai carabinieri, 78enne tenta di tagliarsi le vene

Il cavalcavia del cimitero di Cremona

CREMONA - Evaso dai domiciliari, un 78enne è stato intercettato dai carabinieri sul ponte che conduce al cimitero e alla vista degli uomini in divisa ha tentato di tagliarsi le vene.

L'episodio risale alla tarda mattinata di mercoledì 12 agosto. F.G., 78 anni di Castelgoffredo (Mantova) e sottoposto ai domiciliari nel luogo di residenza, stava camminando lungo il cavalcavia che collega il cimitero di Cremona a via Dante. Lì, i carabinieri lo hanno localizzato e appena l'anziano si è reso conto di non avere scampo ha estratto un coltello di piccole dimensioni dai pantaloni e ha tentato di tagliarsi le vene del polso sinistro.

Il rapido intervento dei militari ha evitato guai peggiori. L'uomo è stato condotto all'ospedale dove gli è stata riscontrata una abrasione del polso giudicata guaribile in sette giorni in associazione ad uno stato depressivo. L'uomo è stato arrestato per il reato di evasione e giovedì 13 agosto verrà celebrato il processo per direttissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

12 Agosto 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000