il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


GIARDINI PUBBLICI 'DIMENTICATI' A CREMONA

Piazza Roma tra degrado e topi

Di sera e di notte si trasformano in un bivacco a cielo aperto. E la pavimentazione in calcestre non c'è quasi più

Cremona

I giardini pubblici di piazza Roma

CREMONA - Di sera anche i centralissimi giardini di piazza Roma si trasformano in un bivacco, con persone di ogni età e di ogni nazionalità che dormono sulle panchine o nell’aiuola centrale, altre che invece fanno i loro bisogni sulle montagnole e altre ancora che schiamazzano incuranti del legittimo diritto al sonno di coloro che abitano nella case circostanti. E ci sono pure coloro che girano in bicicletta, senza fari, rischiando di travolgere bambini e genitori. Di giorno lo scenario cambia: accanto alle vecchie panchine sono comparse moderne seggiole, quelle tipiche dei bar, giusto per consentire una sosta più tranquilla. Non fosse che, tra le presenze, c’è anche quella sgradita dei topi che attraversano i viali e corrono verso i cestini portarifiuti. Sono tanti e grossi. E ovviamente fanno ribrezzo a chi li vede. Ma la situazione più pesante riguarda la pavimentazione dei giardini pubblici: il calcestre non esiste quasi più, la polvere si solleva in continuazione, il senso di abbandono e di degrado è imperante. Ed anche il verde, almeno quello che è rimasto, non viene regolarmente annaffiato. Insomma il giardino storico, vanto della città e uno dei più vasti della Lombardia, è davvero in condizioni penose. La precedente amministrazione comunale aveva in programma un intervento migliorativo, almeno per la pavimentazione, ma poi nulla è stato fatto anche perché servivano molti soldi. Che non c’erano allora e mancano anche oggi. Bisogna quindi fare affidamento sulla buona educazione di chi li frequenta: con il trenino e la pagoda sono pur sempre motivo di attrazione.

01 Agosto 2015

Commenti all'articolo

  • Daniela

    2015/08/01 - 13:01

    Prima che il sindaco Bodini avesse la magnifica idea di cambiare la pavimentazione del giardino, c'erano delle belle lastre che rappresentavano i segni zodiacali, invece di migliorare si è peggiorato, vedi la " mangiatoia" di piazza Strdivari, pagata dai cittadini e buttata in qualche discarica?

    Rispondi

  • Andrea

    2015/08/01 - 12:12

    Il trenino motivo di attrazione...?? Per i piccoli sicuramente, ma il resto..? E qualcuno vorrebbe rilanciare la città a livello nazionale ...?? sicuramene come bivacco, sporcizia e maleducazione dilagante Cremona potrà in futuro candidarsi come paesello dimenticato nel mondo. Solo due giorni fa sulla provincia a proposito del cambio orari ztl il centro veniva definito il " salotto di pregio".... Che coraggio

    Rispondi

  • enrico

    2015/08/01 - 12:12

    Be però c'è il corso con divanetti per far sedere chi passa di li (extracomunitari) una bella scritta in rosso dietro il duomo per un turista difficile capire il significato . Lo facessero con i soldi dei loro stipendi almeno.

    Rispondi

  • xxx

    2015/08/01 - 11:11

    Concludendo...... si può finalmente dire che il degrado e' entrato a far parte dellle priorità delle amministrazioni rosse......

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000