il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


OSTIANO

Mega cantiere sul Mella per salvare ponte e pista

La storica struttura 'Della Barca' rischiava di crollare, è parte della maxi ciclabile Greenway

Mega cantiere sul Mella per salvare ponte e pista

Il cantiere per salvare il ponte della Barca

OSTIANO — Ruspe in azione per salvare e mettere in sicurezza il ‘Ponte della Barca’, chiuso da oltre un anno per i danni provocati da una piena del fiume Mella. I lavori sono promossi dal Comune, dal Parco Oglio Sud e dall’Aipo, che hanno fatto partire il cantiere appena il livello dell’acqua è sceso e si sono presentate le condizioni ideali per eseguire l’intervento da 130mila euro, finanziato grazie ai fondi concessi dalla Regione Lombardia. L’opera verrà conclusa entro la fine di agosto: una notizia positiva per gli amanti della bicicletta, perché il ponte rappresenta un collegamento fondamentale della ‘Via dell’Oglio’, la cosiddetta ‘Greenway’, ovvero la maxi ciclabile che dalle montagne di Ponte di Legno arriva fino al fiume Po seguendo il corso dell’Oglio. L’intervento è pensato per consolidare le sponde intorno alla struttura riservata ai ciclisti, pesantemente erose dalla corrente, tanto da mettere a repentaglio la stabilità del ponte; inoltre sono previste opere di consolidamento del ponte stesso. I lavori di messa in sicurezza sono stati affidati alla ditta Suardi di Malagnino, che sta operando in riva al fiume senza interruzioni. Ieri il sindaco Lorenzo Locatelli ha effettuato un sopralluogo sul cantiere e ha espresso soddisfazione per la partenza dei lavori, sottolineando l’importanza dell’opera: «E’ un intervento fondamentale — spiega — perché il ponte rappresenta un tratto importante della ‘Greenway’, inoltre non bisogna dimenticare che nuove piene avrebbero peggiorato ulteriormente la situazione. Appena l’acqua si è abbassata ci siamo mossi per aprire il cantiere: entro agosto il ponte sarà di nuovo percorribile. La riapertura è molto attesa, anche perché questa ciclabile è percorsa da appassionati che arrivano anche dall’estero. Tra l’altro proprio in questo periodo sono in corso anche dei lavori di manutenzione straordinaria per migliorare le condizioni della ‘Greenway’ nel nostro territorio».

23 Luglio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000