il network

Martedì 22 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


CREMONA

Caso inceneritore, Fasani al sindaco
'Manfredini fuori dal tavolo tecnico'

Caso inceneritore, Fasani al sindaco
'Manfredini fuori dal tavolo tecnico'

Federico Fasani

CREMONA - Sulla vicenda dell' inceneritore, Federico Fasani, del Gruppo Ncd in consiglio comunale, ha inviato una lettera al sindaco Galimberti i Cremona e per conoscenza all’assessore regionale Terzi e al presidente della Provincia Vezzini.

"!Ritengo che i contenuti della relazione Leap siano umilianti rispetto alla 'linea scientifica' tenuta dall'Assessore Manfredini in riferimento alla vicenda spegnimento termovalorizzatore - scrive Fasani - di conseguenza è evidente che lo stato di confusione che regna tra gli amministratori locali potrebbe influire sui lavori del tavolo regionale.

Ecco il testo della lettera:

Egregio Sig. Sindaco
nei prossimi giorni si riunirà in Regione il tavolo tecnico per portare a conclusione le analisi sul decommissioning del termovalorizzatore di Cremona. Tecnico appunto. Sino ad oggi, per il Comune di Cremona, a questo tavolo ha partecipato, in maniera del tutto anomala e irrituale, l'assessore Manfredini Alessia, unica figura politica presente in un consesso di soli tecnici.
Infatti sia la Regione sia la Provincia, che leggono per conoscenza, hanno incaricato i dirigenti dei relativi settori, garantendo competenze specifiche e la indispensabile terzieta'. In una fase così delicata, in cui il dibattito politico è particolarmente acceso e coinvolge in prima persona proprio l'Assessore, è essenziale che le valutazioni tecniche avvengano in un contesto scevro da qualsiasi possibile condizionamento politico. I cittadini chiedono alle istituzioni e alla politica di agire con la massima trasparenza e nel rispetto dei ruoli.
Chiedo quindi che, al pari di tutte le altre istituzioni presenti al tavolo, anche il Comune di Cremona sia rappresentato da un funzionario e non da un politico.
L'indipendenza delle valutazioni tecniche è garanzia per le future scelte politiche. La distinzione dei ruoli è un valore irrinunciabile, valore del quale anche il Comune di Cremona non può e non deve privarsi.


Distinti saluti
Federico Fasani
Gruppo NCD - Consiglio Comune di Cremona

20 Luglio 2015