il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Due scippi in ventiquattro ore lungo le sponde del Po

Gli aggressori si sono impossessati di catenina d'oro e orologio: vittime un ciclista e un automobilista

Due scippi in ventiquattro ore lungo le sponde del Po

CREMONA - Due aggressioni lungo le sponde del Po a distanza di poco più di un giorno. Si tratta di due scippi. Il primo, venerdì 10 luglio, di mattina, in lungo Po Europa, ai danni di un uomo di 76 anni in sella a una bicicletta. L’altro, invece, è avvenuto a metà pomeriggio di sabato 11 luglio , davanti alle Colonie Padane, ai danni di un uomo che si trovava a bordo della propria auto.

Sequenze tutte da dimenticare quelle vissute dall'anziano. Il 76enne viene affiancato da un exracomunitario, anche lui in bicicletta, che appena a distanza utile prima strappa la collanina d’oro dal collo dell’anziano e poi gli toglie l’orologio. [LEGGI]

L’altro colpo, sul quale indagano gli agenti della questura ha avuto come vittima un uomo a bordo di un’auto che è stato avvicinato da un passante che pareva dovergli chiedere qualcosa. Quando è stato a breve distanza, ha strappato la collana d’oro dell’automobilista e si è dileguato. La vittima del furto non è riuscita a inseguirlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

11 Luglio 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/07/12 - 07:07

    Extracomunitari: il 90% sono clandestini da rimpatriare, l'Europa non li vuole e chiude le frontiere, il governo italiano li va apprendere a casa loro e li porta qui mantenendoli con 35€/ giorno pro-capite, soldi naturalmente spremuti agli italiani con tasse al limite dello strozzinaggio

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000