il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Monticelli, polpette avvelenate sull'argine: salvata una cagnolina

Si tratta di una zona molto frequentata, anche da cremonesi

Monticelli, polpette avvelenate sull'argine: salvata una cagnolina

Le polpette avvelenate trovate a Monticelli

MONTICELLI - Di nuovo bocconi avvelenati lungo gli argini. Sono stati trovati sabato nella zona dell’ex tiro a segno, un percorso che ogni giorno viene frequentato da molti monticellesi, alcuni dei quali portano a spasso gli amici a quattro zampe, e anche cremonesi che a volte si spingono nella zona, magari portando i cani nel canestro della bicicletta.

Proprio una graziosa cagnolina, il 4 luglio, si è imbattuta in queste strane polpette. Ne ha mangiato un pezzo, la proprietaria se n’è accorta e ha subito tentato di farle sputare il boccone, ma gli effetti del veleno sono presto arrivati. E’ seguita la corsa verso uno studio veterinario, dove gli esperti sono fortunatamente riusciti a salvare l’animale: hanno bloccato l’effetto della sostanza nociva (seguiranno accertamenti sulla natura) prima che causasse la morte. I proprietari del cane sono anche riusciti a individuare e prelevare altre polpette simili, ancora integre, situate nelle vicinanze.

Non è però escluso che lungo gli argini monticellesi se ne trovino altre, per questo fra i proprietari di cani che frequentano la zona è partito un passaparola e l’avviso è stato diramato anche attraverso i social network, così come la foto delle polpette.

Spetterà ai carabinieri individuare i responsabili di questo ennesimo gesto sconsiderato, pericoloso per gli animali ma potenzialmente dannoso anche per i bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

05 Luglio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000