il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PRIMO GIORNO DI SALDI

A caccia dell'affare nonostante il grande caldo

Bandera (Federmoda Confcommercio): "La spinta determinante viene dagli sconti praticati, anche il 50%"

A caccia dell'affare nonostante il grande caldo

A caccia della proposta più allettante

CREMONA - Il termometro sono i negozi di calzature, come quello di Morandi in piazza Roma: gente in attesa già prima dell’apertura, poi un flusso continuo sino alla chiusura. Saldi con partenza buona, nonostante il caldo, e speranze dei commercianti più che soddisfatte. Lo conferma Alessandro Bandera, presidente di Federmoda Confcommercio di Cremona:«I clienti avevano addocchiato, per tempo, i capi che interessavano, ma la spinta determinante sono stati gli sconti che abbiamo praticato. Senza ingannare nessuno, è bene ricordarlo, ci sono ribassi reali che arrivano al 50 per cento e, altro aspetto importante, non sono fondi di magazzino, e anche le taglie sono assortite. Ovviamente ci sono due mesi per togliersi ogni soddisfazione, ma se il buon giorno si vede dal mattino, tiriamo un sospiro di sollievo». Non solo negozi tradizionali e centri commerciali, saldi pure al mercato ambulanti di piazza Stradivari, dove i pezzi sono generalmente più bassi. Tanti affari anche durante la serata.

Leggi di più su La Provincia di domenica 5 luglio 2015

04 Luglio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000