il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SESTO ED UNITI

Derubano anziano invalido

Via dalla carrozzina il borsello con dentro 800 euro dopo essere stato fermato con un pretesto

Derubano anziano invalido

Mario Merli sulla sua carrozzina

SESTO — Ferma un disabile in carrozzina con il pretesto di chiedergli un’informazione e gli strappa il borsetto rubandogli 800 euro. E’ successo nel pomeriggio di giovedì 2 luglio alle porte di Sesto, dove un pensionato di 78 anni, Mario Merli, invalido, è rimasto vittima del classico furto con destrezza. L’uomo, che circola in paese con la sua carrozzina, aveva appena consumato il pranzo alla trattoria del ‘Baracchino’ in cui si reca abitualmente e intorno alle 14,30 stava tornando alla sua abitazione. Giunto in prossimità del sottopasso della ferrovia, poco dopo il raviolificio Bertarini, ha raccontato di essersi imbattuto in un giovane dai modi gentili che si è rivelato essere invece un malvivente. «Avrà avuto sì e no trent’anni — spiega l’anziano — e parlava con un accento del nord; ricordo che portava un cappellino bianco e blu. Mi ha chiesto se mancava molto al paese e quando gli ho risposto che ormai era arrivato, mi ha preso all’improvviso il borsetto che avevo nel cestino della carrozzina e l’ha buttato sul terrapieno vicino al sottopasso dove ho visto un altro uomo raccoglierlo. Con lui poi il ladro è fuggito su un’auto bianca, mi è sembrata una cinquecento. Mi hanno preso tutto, mi sono salvato solo il cellulare perché ce l’avevo nel taschino della maglia». Oltre al denaro contante, che il pensionato aveva prelevato in mattinata per sostenere alcune spese, il borsetto conteneva i documenti e la tessera del banco posta, che è stata subito bloccata. Merli ieri ha sporto denuncia ai carabinieri di Castelverde. «Secondo me lo tenevano d’occhio da qualche giorno — racconta uno dei suoi amici fidati — e conoscevano bene le sue abitudini e i suoi spostamenti, altrimenti come facevano a sapere che giovedì avrebbero trovato il suo portafoglio pieno? Certo che prendersela con un anziano, per di più disabile, è una vigliaccata imperdonabile». «Sono molto dispiaciuto per quanto accaduto — commenta il sindaco Carlo Vezzini — purtroppo stanno aumentando questi tranelli a carico delle persone più indifese come gli anziani, ai quali consiglio vivamente di non fermarsi mai a parlare con gli sconosciuti e soprattutto di non tenere così tanto denaro nel portafogli».

04 Luglio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000