il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


BASSA PIACENTINA

Fatta brillare la bomba della Seconda guerra mondiale

Grande spiegamento di forze nel cantiere della nuova conca di Isola Serafini per mettere in sicurezza l'area

Fatta brillare la bomba della Seconda guerra mondiale

L'operazione di brillamento della bomba bellica

MONTICELLI - Grande spiegamento di forze nella mattinata di venerdì 26 giugno nel cantiere della nuova conca, a Isola Serafini, dove è stata fatta brillare la bomba risalente alla Seconda guerra mondiale rinvenuta durante gli scavi. Ad occuparsi della delicata operazione sono stati i militari del Genio Pontieri di Piacenza: il primo maresciallo Fabio Cappucciati e il caporalmaggiore scelto Salvatore Tinaglia. Ad accompagnarli sul posto sono stati gli agenti della polizia municipale dell’Unione, al comando di Massimo Misseri, mentre a supervisionare le operazioni sono stati il sindaco Michele Sfriso e il comandante della caserma dei carabinieri di Monticelli luogotenente Vincenzo De Luca. Durante lo scoppio è stato necessario chiudere temporaneamente, solo per ragioni cautelari, il nuovo ponte che porta a Isola Serafini. Inoltre, come prevede la prassi, erano presenti un medico, Angelo Cardis, e un’ambulanza della Cri di Piacenza con i volontari Giuliana Ceriati e Luciano Franchini. L’operazione è cominciata alle 9.30 e si è conclusa due ore dopo.

Leggi di più su La Provincia di sabato 27 giugno 2015

26 Giugno 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000