il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


PARCO VALLE DELL'OGLIO

Furto in coltivazione di tartufi a Orzinuovi

Asportate una ventina di piante micorizzate per la produzione del fungo pregiato, valore 500 euro

Furto in coltivazione di tartufi a Orzinuovi

Un tartufo rinvenuto sotto le mura di Soncino

ORZINUOVI – Rubate a Orzinuovi da una coltivazione di tartufi della Valle dell’Oglio piante micorizzate per la produzione di tartufo nero pregiato. Un’azione ladresca oltremodo poco intelligente perché per poter produrre tartufi le piante appositamente preparate in laboratori specializzati hanno bisogno di un terreno ad hoc per completare il percorso dopo 6 lunghi anni di attesa. Quindi, è facile ipotizzare che i ladri sono dei perfetti ignoranti in materia. La coltivazione del tartufo da allevamento interessa attualmente 4 aziende agricole della Valle dell’Oglio di cui due sul territorio comunale di Orzinuovi. I ladri le hanno espiantate da un appezzamento attiguo all’ex strada statale “235”, a poche decine di metri dall’azienda agricola interessata. Circa 20 piantine di una piantagione di quasi un ettaro, che erano state messe a dimora ai primi di marzo, per un danno procurato di circa 500 euro.

Leggi di più su La Provincia di venerdì 25 giugno 2015

27 Giugno 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000