il network

Mercoledì 07 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

FestAgropolis, partenza alla grande

Iniziata la tradizionale kermesse che fino a domenica 14 giugno si tiene a cascina Marasco

FestAgropolis, partenza alla grande

La cena di gala di FestAgropolis

CREMONA - Partenza alla grande, nella serata di giovedì 11 giugno, per la sedicesima edizione di FestAgropolis: cena di gala sull’aia della cascina Marasco, caldo africano, ma ‘delizie gastronomiche locali’ e, per la prima volta, insieme ai tanti invitati, quasi tutti i volontari di Agropolis che hanno goduto una serata piacevole. La cena, infatti, è stata preparata e servita, dagli studenti dell’Einaudi, che si sono affiancati agli ‘chef’ tradizionali, al Club delle Fornelle e allo Zonta. A fare gli onori di casa, il presidente di Agropolis, Gianluigi Romanini, che ha ringraziato chi sta aiutando la cooperativa a ricostruire la serra didattica distrutta dalla nevicata. «Siamo a metà della strada, ma ce la faremo», ha detto Romanini. Che ha pure ricordato, con orgoglio, che è terminato il restauro del grande portico e della grande stalla dove, in una parte, si insedierà la scuola per l’infanzia, di notevole prestigio e diffusione in tutta Italia e nel mondo, che si rifà al pensiero del pedagogo Rudolf Steiner, per il quale l’ambiente rurale è uno degli elementi essenziali per lo sviluppo ideale del bambino. Ulteriore utilizzo della cascina Marasco con l’inserimento, da parte dell’Università Popolare di Cremona, di alcuni corsi di specializzazione nei laboratori; la Scuola Edile Cremonese ha impegnato, invece, proprio in queste ultime settimane un gruppo di studenti coordinati dai loro tecnici per opere di restauro. Insomma la cascina è «a disposizione della città, delle associazioni come la nostra e soprattutto delle scuole di ogni ordine e grado, che ormai frequentano assiduamente Agropolis», ha concluso, tra gli applausi, Romanini. Che ha poi consegnato una targa all’Aero Club di Migliaro, rappresentato dal presidente Angelo Castagna, ed a Sky Team per la bella manifestazione ‘Cieli senza barriere’. Non poteva mancare, nella bella serata presentata da Michelangelo Gazzoni, la musica: ad elettrizzare l’ambiente ci ha pensato il duo ‘Marco e Stefano’ che ha proposto una carrellata di successi di ogni tempo. Stasera, venerdì 12, tocca a ‘LProject’; sabato 13 giugno Circus e domenica 14 Atomic Jokers. Ovviamente tutte le sere cena sull’aia e dalle 19,30 alle 23 giochi per bambini a cura degli Scout Cngei. Lotteria con ricchi premi all’ingresso e gli alpini a controllare il parcheggio. Una festa indovinata e da vivere intensamente.

12 Giugno 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000