il network

Sabato 03 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Spaccia mentre è ai domiciliari, pregiudicato cremonese arrestato e condannato

Spaccia mentre è ai domiciliari, pregiudicato cremonese arrestato e condannato

CREMONA - Nella giornata di giovedì 14 maggio, i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Cremona hanno effettuato, in centro città, un’attività “lampo” a contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. 
Durante un servizio di controllo del territorio, i militari individuavano un noto pregiudicato cremonese, S.F. di 43 anni, che si accompagnava con altro soggetto, anche questo conosciuto per essere un assuntore di eroina. 
Sebbene l’orario fosse compatibile con l’autorizzazione ricevuta ad allontanarsi temporaneamente dal domicilio ove scontava la pena (S.F. infatti si trova ai domiciliari), i militari decidevano comunque di controllare la coppia.

S.F., dopo qualche esitazione, consegnava spontaneamente 4 dosi di eroina, già confezionate separatamente, e quindi pronte per essere cedute.

Pertanto, i finanzieri procedevano, in flagranza di reato, alla perquisizione del domicilio di S.F. all'interno del quale scoprivano e sequestravano ulteriori dosi di stupefacente per circa 24 grammi complessivi, tra eroina, hashish e cocaina, nascosti nella cavità di un attaccapanni e in barattolo della cucina.
Sottoposti a sequestro, inoltre, GR. 5 di sostanza da taglio tipo “MANNITOLO” e due bilancini di precisione.


Sottoposto stamattina al giudizio direttissimo“presso il Tribunale di Cremona, S.F. veniva condannato ad 1 anno e 2 mesi di reclusione da scontare in regime di arresti domiciliari oltre al pagamento della multa di euro 1.400.

 

15 Maggio 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/05/16 - 07:07

    Condannato ancora ai domiciliari, praticamente può continuare indisturbato la sua attività...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000