il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

E' boom di badanti abusive

Anziani tallonati per strada, proliferano i contratti in nero che sfociano in vertenze, le raccomandazioni dei sindacati

E' boom di badanti abusive

CREMONA - Si aggirano nel piazzale di fronte all’ospedale, nelle strade davanti alle Figlie di S. Camillo e alla clinica S. Camillo. Presidiano i porticati davanti agli uffici dell’Inps e non trascurano patronati, bocciofile, centri sociali e associazioni, soprattutto adesso che gli adempimenti fiscali richiamano molte persone. Sono le decine di aspiranti badanti che si propongono per strada a donne e uomini su con gli anni. Li fermano e prospettano loro una gamma di servizi. Un percorso che spesso riserva conseguenze pesanti a chi decide di avvalersene, perché è tutto al di fuori delle regole.

 

«Si tratta quasi sempre di proposte che sfociano in un rapporto di lavoro in nero. All’inizio sembra tutto un vantaggio, poi, però, le cose cambiano, soprattutto quando la persona che si avvale di questi servizi decide di interrompere il rapporto», spiega Marco Tencati, il funzionario della Uil-Tucs che si occupa di turismo, commercio e servizi. «Assistiamo a molti casi nei quali quando l’anziano o l’anziana decide di non avvalersi più dei servizi forniti, la badante inizia una vertenza, e quasi sempre la vince. Così, chi ha creduto di risparmiare, di spendere meno, alla fine, tra contributi, ferie e tutto il resto, si trova versare cifre rilevanti. In questi casi il datore di lavoro è atipico, una famiglia, ma questo non permette di passare sopra le regole».

 

Leggi di più su La Provincia di giovedì 7 maggio 2015

07 Maggio 2015

Commenti all'articolo

  • xxx

    2015/05/08 - 12:12

    Bè........non c'è poi da meravigliarsi........ con un governo abusivo non potevano che esserci delle badanti abusive...... a buon intenditore poche parole....

    Rispondi

  • They

    2015/05/08 - 06:06

    Italia paese invaso da truffatori e delinquenti stranieri... Questa è la foto della nostra nazione grazie a politiche mollicce e fasulle che non tutelano i cittadini onesti...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000