il network

Domenica 11 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Rapina e aggressione all'Esselunga, il 28enne resta in carcere

L'uomo era entrato in azione accompagnato da un bambino di 8 anni e aveva minacciato e strattonato un addetto alla sicurezza

Rapina e aggressione all'Esselunga, il 28enne resta in carcere

L'Esselunga di Cremona

CREMONA - Smentito dai filmati girati dalle telecamere a circuito chiuso del supermercato, resta in carcere Ciucurel Sandu, il romeno di 28 anni residente a Monticelli Pavese (Pavia), recidivo, arrestato dai carabinieri il 25 aprile scorso per la rapina impropria commessa intorno alle 18.30 all’Esselunga con il figlio di otto anni. Ancor prima, bloccato dall’addetto alla vigilanza che Sandu, colto sul fatto mentre tentava di uscire con il carrello pieno di spesa per un valore di 614 euro, lo aveva minacciato (‘Stai attento che se non mi fai uscire manderò qualcuno ad ammazzarti’»), aveva tentato di colpirlo con testate al volto, lo aveva preso per i fianchi e strattonato, mandandolo al pronto soccorso con lesioni giudicate guaribili in dieci giorni.

 

Come si ricorda nell’ordinanza del gip Letizia Platè, durante l’udienza di convalida dell’arresto, il romeno, difeso dall’avvocato Davide Garbetta, Sandu aveva negato di aver avuto intenzione di rubare la merce, affermando che il figlio di 8 anni si era impossessato del carrello della spesa e «con mossa repentina si era allontanato dal negozio». Il romeno aveva spiegato di «aver voluto solo fermare il bambino per poi portarsi a pagare la spesa». Infine, aveva negato di aver colpito o spintonato l’addetto alla vigilanza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

06 Maggio 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/05/07 - 06:06

    Riportatelo in Romania...

    Rispondi

  • Corrado

    2015/05/06 - 22:10

    A casa! Cara Boldrini, che valore aggiunto può dare questa feccia? Visto che viene a visitare il nostro capoluogo di Provincia, si faccia un bel giretto all'Esselunga!

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000