il network

Sabato 10 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Mobilità in centro, pedonali corso Mazzini e largo Boccaccino

Tra le proposte del Comune presentate al Duc anche parcheggi vicini e ad elevata rotazione e Ztil 'normalizzata'

Mobilità in centro, pedonali corso Mazzini e largo Boccaccino

Il piano sosta e mobilità presentato al Duc

CREMONA - Aree pedonali in corso Mazzini e largo Boccaccino, Ztl ’normalizzata' con parcheggi vicini ad alta rotazione. “Le nuove scelte che devono essere fatte, vogliamo farle insieme”. Così gli assessori alla Città vivibile e Rigenerazione urbana Barbara Manfredini e al Territorio e alla Salute Alessia Manfredini, dopo mesi di lavoro con i tecnici comunali, hanno presentato la proposta del nuovo piano della sosta e della mobilità al Duc, Distretto Urbano del Commercio. Presenti anche il comandante della polizia locale Pierluigi Sforza e il dirigente Marco Masserdotti.

 

L’assessore Alessia Manfredini ha riassunto le richieste che i commercianti avevano portato all’attenzione del Comune negli scorsi anni, alcune delle quali accolte nel nuovo piano, tra cui ampliamento dell’isola pedonale lungo corso Mazzini, sostituzione della tariffa giornaliera agevolata per residenti in abbonamenti mensili e annuali, riordino degli stalli per la sosta nelle aree urbane limitrofe ai corsi (Garibaldi, Matteotti, Vittorio Emanuele), promozione parcheggi in struttura (Marconi e Massarotti) e segnaletica, implementazione del servizio bike sharing, rimodulazione oraria Ztl.

 

Ecco, nel dettaglio, le azioni proposte

  • Ampliamento aree pedonali - Rendere pedonali di fatto le aree in cui c'è una Ztl 0-24 e per le quali cittadini hanno più volte sollecitato la pedonalizzazione, ovvero corso Mazzini e Largo Boccacino.
  • Semplificazione e normalizzazione Ztl - Installare un varco in corso Garibaldi all’altezza di via Villa Glori. Rimodulare gli orari dei tre varchi che oggi hanno orari variabili: piazza Roma e via Verdi con orario 8-20 e via Cesare Battisti con orario 0-24.
  • Parcheggi - Nell’area Ztl trasformazione di tutti i parcheggi in stalli riservati ai residenti e nella parte a ridosso della Ztl creazione di nuovi stalli blu ad alta rotazione (per i quali non sarà prevista la possibilità della sosta con tariffa agevolata). Netta razionalizzazione delle aree Ztl esistenti che diventano in tutto tre. Estensione delle possibilità di parcheggio a chi abita all'interno della Zpru (Zona di Particolare Rilevanza Urbanistica) che sana situazione disomogenee tra residenti, andando a prevedere a regime più posti auto per residenti che per commercianti e city user.
  • Trasporto pubblico - Modifiche alle linee C, D e L con lo stop agli autobus in corso Mazzini e introduzione di piccoli autobus in centro.
  • Politiche per la mobilità ciclabile con il Biciplan in corso di stesura e azioni di accompagnamento del Piano con riduzione dei permessi definitivi e maggiori controlli su permessi a categorie protette.

 

Tutte le associazioni di categorie rappresentate nel Duc hanno espresso soddisfazione per la condivisione attuata e si sono riproposte di incontrarsi per elaborare un approfondimento unitario al piano. La proposta della giunta sulla nuova mobilità verrà presentata in commissione Ambiente, Salute, Mobilità e Beni Comuni venerdì 8 maggio alle ore 17.30.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

04 Maggio 2015

Commenti all'articolo

  • They

    2015/05/05 - 06:06

    I centri commerciali ringraziano...

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000