il network

Giovedì 08 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Paracadutista fuori assetto, soccorritori mobilitati

Falso allarme: vigili del fuoco, ambulanza e automedica del 118 di Cremona, un equipaggio dell'elisoccorso di Bergamo nelle campagne tra il Migliaro e il Boschetto

Paracadutista fuori assetto, soccorritori mobilitati

Un paracadutista al Migliaro

CREMONA - Falso allarme e mobilitazione generale nelle campagne tra il Migliaro e il Boschetto per un paracadutista finito fuori assetto. L'uomo, però, atterrato regolarmente sia pure non nel luogo stabilito, non ha riportato alcuna ferita. 

 

Mancano pochi minuti alle 11 di domenica 3 maggio, quando qualcuno segnala al 118 un presunto infortunio occorso ad un paracadutista in via Cà del Binda, una strada di campagna che collega il Migliaro (dove si trova l'aeroporto) e il quartiere del Boschetto e che corre parallela alla tangenziale di Cremona. Sul posto si precipitano con la massima urgenza un'ambulanza e un'automedica di Cremona, un equipaggio dell'elisoccorso di Bergamo e diverse squadre dei vigili del fuoco.

 

I soccorritori iniziano a cercare il paracadutista, ma le ricerche non danno alcun esito. L'uomo era in effetti sceso da quelle parti - e non nel campo dell'aeroporto come era sua intenzione - ma era riuscito ad atterrare regolarmente e quando i diversi equipaggi di pompieri e paramedici hanno raggiunto via Cà del Binda, il paracadutista stava già ripiegando la propria vela.

 

Rimane ora da capire chi abbia lanciato l'allarme che ha messo in movimento, invano, un numero considerevole di persone.

03 Maggio 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000