il network

Venerdì 09 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Book fotografico su internet per far prostituire giovani brasiliani

Ragazzi e ragazze venivano fatti arrivare in Italia e sistemati in appartamenti di città di mezza Italia (tra le quali la nostra città): arrestata una donna, obbligo di firma per un'altra

prostituzione

CREMONA - Facevano arrivare ragazzi e ragazze dal Brasile per farli prostituire all'interno di case situate in città mezza Italia, tra le quali Cremona. Una brasiliana di 53 anni è stata arrestata, mentre per una connazionale 36enne è stato disposto l'obbligo di firma. I provvedimenti sono stati eseguiti dalla polizia di Torino.

 

L'indagine ha preso il via nel 2012, quando una delle ragazze straniere ha raccontato di essersi prostituita per un periodo di quattro mesi per conto di una organizzazione. Le due persone finite nei guai sono ritenute il terminale italiano di tale organizzazione che aveva base a Torino. I ragazzi e le ragazze brasiliane, una volta entrati nel territorio nazionale, venivano sistemati in alloggi a Torino, Aosta, Siena, Porto d’Ascoli, Paestum, Como, San Benedetto del Tronto, Pesaro e Cremona e venivano inseriti annunci su internet con tanto di book fotografico. Per rendere l'annuncio più appetibile le fotografie venivano ritoccate.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

27 Marzo 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000