il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

Finti addetti, colpi a segno al Cambonino e al quartiere Po

Dopo l'episodio di via Burchielli vasto spiegamento di forze nella zona, ma i malviventi l'hanno spuntata

Finti addetti, colpi a segno al Cambonino e al quartiere Po

Uno scorcio di via Burchielli a Cremona

CREMONA - L’offensiva di ladri e truffatori specializzati nei colpi ‘porta a porta’ continua. Cresce la rabbia e cresce il numero di persone che si sentono poco sicure a casa loro. E ancora una volta nel mirino finiscono anziani che abitano in periferia e nel quartiere Po, una porzione della città presa di mira con frequenza impressionante.

 

Se pochi giorni fa, in via Biazzi, la reazione di un’anziana che ha capito in extremis di essere finita in balìa di due malviventi ha evitato il colpo (ha preso a pugni uno dei ladri e li ha fatti fuggire entrambi), lunedì 9 marzo non è andata altrettanto bene alle due anziane finite nel tranello. A metà mattinata, in via Giovanni Pietro da Rho, una strada del quartiere Cambonino, una ottantenne è stata raggiunta da due uomini che le hanno detto di essere tecnici giunti lì per condurre delle verifiche sugli impianti per l’imminente pericolo legato a un corto circuito e a un incendio. A un tratto hanno tirato fuori una sacca e invitato la padrona di casa a metterci dentro denaro e gioielli custoditi nella casa, proprio per non correre rischi durante il loro intervento. Bottino: circa 500 euro in contanti e monili il cui valore pare ammontare a svariate migliaia di euro Indaga la polizia

 

Finti addetti in azione anche in via dei Burchielli, la strada che attraversa buona parte del quartiere Po, da via Fulcheria a parco Sartori. Tre uomini dopo aver raggirato una persona anziana l’hanno derubata. Sembra che la fuga precipitosa dei malviventi abbia limitato l’entità del bottino. La reazione delle forze dell’ordine è stata immediata. In zona sono giunte varie pattuglie (incluse quelle della polizia locale), che hanno percorso in lungo e in largo il quartiere. Purtroppo anche stavolta i malviventi l’hanno spuntata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

09 Marzo 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000