il network

Lunedì 05 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


SORESINA

Ex badante arrestato per spaccio

L'uomo riforniva di hashish (oltre un chilo a settimana) almeno 50 clienti nella zona nord del Cremonese

Ex badante arrestato per spaccio

Un panetto di hashish

SORESINA - Riforniva di hashish la zona nord del Cremonese - si parla di almeno un chilo di stupefacente spacciato ogni settimana e oltre 50 clienti - ed è stato arrestato nella mattinata di mercoledì 4 marzo dai carabinieri di Casalbuttano, coordinati dal maresciallo Alberto Artioli, dopo oltre un anno di indagini. Nei guai è finito E.J, un marocchino di 31 anni.

 

L'uomo, già individuato da alcuni giorni, è stato messo in manette a Soresina, mentre si trovava in casa di alcuni connazionali. Nel corso delle indagini è emerso che il marocchino aveva lavorato sei mesi come badante presso una abitazione di Soncino, periodo durante il quale ha potuto ottenere il permesso si soggiorno. Dopo aver abbandonato il lavoro, il 31enne ha iniziato a spacciare hashish. I carabinieri hanno ricostruito i suoi spostamenti ed è emerso che l'uomo riforniva una cinquantina di clienti (sia ragazzini che persone mature) di una vasta porzione del territorio posto a nord di Cremona (Soresina, Annicco, Castelleone, Paderno Ponchielli e Soncino). Lo spacciatore riusciva a piazzare almeno un chilo di hashish ogni settimana

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

04 Marzo 2015

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000