il network

Domenica 04 Dicembre 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMONA

La storia di Maria, l'ex fidanzata del musulmano espulso: 'Sposarmi con lui? Mai'

Parla la 20enne cremonese che è stata per tre anni a fianco di Resim Kastrati

La storia di Maria, l'ex fidanzata del musulmano espulso: 'Sposarmi con lui? Mai'

La casa dove viveva Resim Kastrati

CREMONA - Maria, 20 anni, cremonese, fresca di diploma e di posto di lavoro, si è ritrovata improvvisamente al centro di una storia più grande di lei: è la (ex) fidanzata di Resim Kastrati, 22 anni, il kosovaro che viveva a Pozzaglio ed è stato espulso il 19 gennaio perché, secondo il Viminale, «ha abbracciato l’ideologia jihadista ed è inserito in un contesto relazionale con persone che condividono le sue stesse posizioni estremiste». Maria ha accettato di parlare dei suoi tre anni al fianco di un giovane islamico sospettato di voler partire per combattere in Siria.

 

Siete rimasti in contatto? «Ogni giorno, con WhatsApp. Vuole presentare ricorso contro l’espulsione, ma ha poche speranze di farcela». Vuole sposarla. «E’ l’ultimo dei miei pensieri, me ne ha combinate abbastanza. Non mi sposerò mai con lui. L’ho messo in guardia dal solo sfiorare il confine con il nostro Paese. Inizio ora a capire che il futuro con lui non è quello che voglio, anche se so che non è un terrorista». Cosa pensavano i suoi genitori di questa relazione ? «Erano contrari. Adesso capisco che avevano ragione loro».

 

L'intervista di Gilberto Bazoli e Francesca Morandi su la Provincia di sabato 28 febbraio 2015

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

28 Febbraio 2015

Commenti all'articolo

  • Maria

    2015/03/02 - 23:11

    Non ho impiegato 3 anni per capire con chi avevo a che fare.. ho avuto a che fare per 3 anni con una persona speciale che mi ha sempre amato nonostante le sue idee fossero diverse dalle mie. Certo, lui ha sempre tenuto molto alla sua religione..ma non per questo deve essere ritenuto un terrorista. Posso assicurarvi che non lo è. Se qualcuno è in grado di dimostrarmi il contrario sono pronta ad ascoltarvi, fino ad ora nessuna dimostrazione. Non ho perso i contatti con lui.. il cuore non lo si può comandare.. se si ama una persona non la si può smettere di amare da un momento all'altro...quindi ho voluto soltanto dire che da una parte c'è il cuore,dall'altra parte però c'è la mente che mi fa riflettere molto sul futuro..

    Rispondi

  • germana

    2015/03/01 - 15:03

    Ma questa qui ha impiegato tre anni per capire con chi aveva a che fare? Complimenti!!! Meno male che ha la fortuna di avere ancora dei genitori saggi ed oculati.

    Rispondi

  • alessandro

    2015/02/28 - 15:03

    beh brava, almeno si è redenta..si è farmata o è stata fermata dagli eventi appena in tempo..certo per tre anni è stata compagna di un colonizzatore islamico che forse, a dispetto del cognome, Kastrato non era proprio..beh meglio cosí, dopotutto se la giustizia una volta tanto prende provvedimenti (dal momento che non fa mai un cazzo anche di fronte a palesi ingiustizie e violazioni delle nostre leggi da parte dei sostenitori dell occhio per occhio) vuol dire che il Kastato non deve essere stato proprio uno stinco di santo. E quindi che vada a rompere i coglioni in un altro stato..una volta tanto...epperò c è il toto-ricorso...paese del cazzo e di morti di sonno

    Rispondi

  • arcelli

    2015/02/28 - 11:11

    adesso fa la martire,però per 3 anni gli era andato bene.Chissà come mai............non so se provo più disgusto per lui o lei

    Rispondi

  • arcelli

    2015/02/28 - 01:01

    Aueste ragazzine in cerca di grosse misure,poi si lamentano e dan lezioni di vita. Ma stattene zitta vah

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000